Brocardi.it - L'avvocato in un click! REDAZIONE

Nuovo Bonus Legge 104 acquisto smartphone e PC, risparmio notevole: ecco i documenti necessari anche per acquisto online

SanitÓ - -
Nuovo Bonus Legge 104 acquisto smartphone e PC, risparmio notevole: ecco i documenti necessari anche per acquisto online
La Legge 104 stabilisce delle agevolazioni per comprare smartphone e computer: chi può usufruirne e quali documenti presentare? Ecco cosa dice la legge
La Legge 104/1992 riconosce vari diritti e agevolazioni alle persone con disabilità. Tra queste agevolazioni ci sono permessi, congedi, detrazioni fiscali per figli a carico e sconti su determinati acquisti. Tra gli sconti sugli acquisti, la Legge 104 permette di comprare dispositivi elettronici, come telefonini e computer, a prezzi stracciati.

Come funziona il bonus 104 per acquistare smartphone e computer? Capiamo insieme cosa dice la legge, a chi spetta e come poter ottenere questo sconto.

Come ha precisato l’Agenzia delle Entrate, sarà possibile usufruire di questo beneficio per l’acquisto di “dispositivi basati su tecnologie meccaniche, elettroniche o informatiche”. Cosa vuol dire? Significa che lo sconto potrà esserci per l’acquisto di un modem, di un computer e, ovviamente, di uno smartphone. In generale, si potranno comprare quegli strumenti tecnici ed informatici che servono a rendere più semplice la vita delle persone con grave disabilità.

Grazie al bonus 104, può esserci un notevole risparmio. Infatti, le persone con disabilità potranno godere di due agevolazioni per l’acquisto di strumenti informatici: una detrazione fiscale del 19% sulla spesa fatta e un’aliquota Iva ridotta dal 22% al 4%.

Ma quali sono i documenti che bisogna presentare per accedere a questo sconto?

Innanzitutto, la persona deve essere portatrice di una grave disabilità secondo quanto stabilito dalla Legge 104: essendo in possesso della Legge 104, la persona potrà godere dei diritti e dei vantaggi previsti da questa legge. Tra questi, il bonus di cui stiamo parlando.

Poi, è anche necessario che ci sia un collegamento funzionale tra lo strumento elettronico da comprare e la disabilità della persona: cioè il dispositivo tecnologico deve semplificare la vita del disabile e aiutarlo nelle relazioni interpersonali e con l’ambiente circostante.

Allora, per ottenere il vantaggio della detrazione del 19% bisogna consegnare, al momento dell’acquisto, questi documenti: certificazione medica rilasciata dalla Commissione medica, certificazione rilasciata dall’A.S.L. che riconosce la disabilità, nonché la ricevuta o fattura quietanzata dell’acquisto. Inoltre, per assicurarsi l’Iva agevolata al 4% (anziché al 22%), si dovrà presentare al venditore la certificazione che riconosce la disabilità.

Questa documentazione ha lo scopo di provare non solo lo status di persona con grave disabilità ai sensi della Legge 104, ma anche che il dispositivo elettronico acquistato serve come aiuto tecnico ed informatico per la persona disabile.

Al contrario, non ci sono limiti di reddito e non deve essere presentato l’ISEE.

E nel caso di acquisti online? Valgono le stesse regole che abbiamo appena visto? In generale, si dovranno seguire le istruzioni stabilite da ogni piattaforma e-commerce.

Allora, per accedere al bonus quando si compra online su Amazon, si deve tener presente che il sito applica l’Iva al 22%. Però, niente paura: si può chiedere un rimborso.
Come? Prima di procedere all’ordine, sarà necessario inviare all’indirizzo e-mail di Amazon una serie di documenti, tra cui certamente il certificato di invalidità e altri dati specifici. La piattaforma esaminerà la documentazione inviata e, se tutto va bene, si potrà richiedere la fattura e il rimborso dell’Iva.

Si tratta sicuramente di un’occasione da cogliere: queste due agevolazioni permettono un grande risparmio rispetto al normale prezzo di vendita. Bisogna solo fare attenzione alla procedura da seguire e a quali documenti presentare per non perdere questa possibilità.


Notizie Correlate

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.