Brocardi.it - L'avvocato in un click! REDAZIONE

Gettare mozziconi di sigarette per terra vietato, proposto divieto di fumare all'aperto: rischi una multa salata

Gettare mozziconi di sigarette per terra  vietato, proposto divieto di fumare all'aperto: rischi una multa salata
È vietato gettare i mozziconi di sigarette a terra? Cosa rischio se lo faccio?
In italia, vi sono circa 10 milioni di fumatori e, chi fuma lo sa, non è facile smettere. Sono già trascorsi venti anni dall'emanazione della Legge Sirchia, che dal 2003 vieta, a tutela della salute dei non fumatori, di fumare nei locali al chiuso. Per i più giovani, l'idea di fumare in un ristorante o in un bar è qualcosa di impensabile, che hanno visto soltanto nei film più datati.
Il divieto potrebbe essere esteso anche alle aree pubbliche all'aperto, ma per il momento si tratta solo di proposte. Fumare per strada è consentito, e spesso, camminando, si notano mozziconi di sigaretta per terra. Ebbene, c'è da chiedersi se una condotta simile, oltre ad essere contraria al senso civico, sia anche vietata. La risposta è sì. Ma cosa rischia chi getta i mozziconi per terra?

La legge in materia è la Legge 28/12/2015, n. 221, in vigore dal 2016, che prevede disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali. In particolare, l'art. 40 della legge n. 221/2015 apporta modificazioni al decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, al titolo dedicato alla gestione di particolari categorie di rifiuti. Viene inserito, difatti, l'art. 232-bis che prevede, da un lato, da parte dei comuni, l'installazione nelle strade, nei parchi e nei luoghi di alta aggregazione sociale appositi raccoglitori per la raccolta dei mozziconi dei prodotti da fumo, nonché l'attuazione di campagne di informazioni da parte di chi produce prodotti da fumo, in collaborazione con il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, al fine di sensibilizzare i consumatori sulle conseguenze nocive per l'ambiente derivanti dall'abbandono dei mozziconi dei prodotti da fumo. Dall'altro, tale articolo, inserito dall'art. 40 della legge n. 221/2015, vieta l'abbandono di mozziconi dei prodotti da fumo sul suolo, nelle acque e negli scarichi.
È altresì inserito l'art. 232-ter nel decreto legislativo n. 152/2006, relativo al divieto di abbandono di rifiuti di piccolissime dimensioni, quali anche scontrini, fazzoletti di carta e gomme da masticare.

Ma, concretamente, quali sono le sanzioni previste?
Ai sensi dell'art. 255, comma 1bis del decreto n. 152/2006, come modificato dall''art. 40 della legge n. 221/2915, chiunque viola il divieto di cui all'articolo 232-ter è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro trenta a euro centocinquanta. Se l'abbandono riguarda i rifiuti di prodotti da fumo di cui all'articolo 232-bis, la sanzione amministrativa è aumentata fino al doppio.
Quindi, ai sensi di tale norma, nei confronti di chi getta per terra, ma anche nelle acque e negli scarichi, rifiuti di prodotti da fumo, tra cui appunto i mozziconi di sigaretta, può essere comminata una sanzione amministrativa dai 60 ai 300 euro.

Ma non è finita qui! Difatti, gettare i mozziconi di sigaretta può risultare pericoloso ed integrare altresì il reato di getto pericoloso di cose, punito dall'art.674 del Codice Penale. Ai sensi di tale norma, "Chiunque getta o versa, in un luogo di pubblico transito o in un luogo privato ma di comune o di altrui uso, cose atte a offendere o imbrattare o molestare persone, ovvero, nei casi non consentiti dalla legge, provoca emissioni di gas, di vapori o di fumo, atti a cagionare tali effetti, è punito con l'arresto fino a un mese o con l'ammenda fino a euro 206."
Al riguardo, anche la Corte di Cassazione ha chiarito che il lancio di mozziconi di sigaretta può integrare tale reato e, in particolare, con sentenza n. 9474/2018 ha affermato che, ai fini della configurabilità del reato di getto pericoloso di cose, non si richiede che la condotta contestata abbia cagionato un effettivo nocumento, essendo sufficiente che essa sia idonea ad offendere, imbrattare o molestare le persone.

Alla luce di ciò, vi consigliamo di non gettare in giro mozziconi di sigaretta. Non solo, infatti, si tratta di un comportamento contrario al senso civico, ma rischiate anche di incorrere in multe o di essere perseguiti penalmente.


Notizie Correlate

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.