Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Capo VI - Codice civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Del regime patrimoniale della famiglia

Sezione I - Disposizioni generali

Sezione II - Del fondo patrimoniale

Sezione III - Della comunione legale

Sezione IV - Della comunione convenzionale

Sezione V - Del regime di separazione dei beni

Sezione VI - Dell'impresa familiare

Relazione al Codice Civile

(Relazione del Ministro Guardasigilli Dino Grandi al Codice Civile del 4 aprile 1942)
108 Al capo VI è stata data l'intestazione "Del regime patrimoniale della famiglia", che è sembrata più propria dell'altra "Dei rapporti patrimoniali tra coniugi" poiché la disciplina legislativa non concerne soltanto i rapporti tra i coniugi, ma si riflette anche sui terzi, estranei al consorzio familiare.
Un più preciso coordinamento è stato realizzato tra la norma sull'immutabilità delle convenzioni matrimoniali e le disposizioni che consentono di stipularle dopo la celebrazione del matrimonio. Il nuovo testo, premesso il principio dell'immutabilità delle convenzioni dopo la celebrazione del matrimonio, consente che esse possano, nei casi previsti dalla legge, essere stipulate dopo la celebrazione del matrimonio, purché non siano alterate le convenzioni già stabilite (art. 162 del c.c.).

Testi per approfondire "Del regime patrimoniale della famiglia"


→ Altri libri su Del regime patrimoniale della famiglia ←