Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Il Pubblico Ministero: imparzialitā ed indipendenza della "parte imparziale"

AUTORE:
ANNO ACCADEMICO: 2017
TIPOLOGIA: Tesi di Laurea Magistrale
ATENEO: Universitā degli Studi di Milano - Bicocca
FACOLTÀ: Giurisprudenza
ABSTRACT
Riferire la condizione di indipendenza ed imparzialità alla funzione giudicante non ha mai posto particolari dilemmi e controversie. Ontologicamente diverso è riferire simili caratteri, specialmente quello della imparzialità, ad una funzione, quella del pubblico ministero, che apparentemente risulta caratterizzata da un impossibile, se non addirittura controproducente, esercizio imparziale.
Purtuttavia, il pubblico ministero si atteggia processualmente con questa intrinseca ed ontologica contraddizione, essendo richiesto ad una funzione inquirente e requirente imparzialmente espletate, contraddizione che viene perfettamente sintetizzata dalla qualificazione processualistica dell'organo di pubblica accusa, identificato con il termine, che pare più un ossimoro: "parte imparziale".

Indice (COMPLETO)

Bibliografia (ESTRATTO)

Tesi (ESTRATTO)

Norme di riferimento

Acquista questa tesi
Dopo aver verificato il buon fine del pagamento, ti invieremo una email contenente copia della tesi (o della sola bibliografia) in formato PDF.