Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 112 Costituzione

Dispositivo dell'art. 112 Costituzione

Il pubblico ministero ha l'obbligo di esercitare l'azione penale [107 4; 50 c.p.p.] (1) (2).

Note

(1) Il pubblico ministero appartiene alla c.d. magistratura requirente (che si differenzia da quella giudicante). Nel giudizio penale egli riveste la qualifica di parte processuale che contribuisce alla formazione della prova nel contraddittorio (art. 111 comma 4 Cost.).
(2) L'obbligatorietà dell'azione penale implica che il p.m. è tenuto a mettere in moto l'attività di indagine ogni volta venga a conoscenza di una notizia di reato ed in qualsiasi modo gli derivi questa conoscenza. Questa non sfocia necessariamente in un processo perchè può anche essere seguita dalla richiesta di archiviazione (v. 408 c.p.p.) sulla quale deve comunque pronunciarsi il giudice per le indagini preliminari (art. 409 c.p.p.).

Ratio Legis

La disposizione è volta a garantire sia l'indipendenza del pubblico ministero quale organo appartenente alla magistratura (v. 101, 104 comma 1 e 107 Cost.) sia l'eguaglianza dei cittadini davanti alla legge (v. 3 Cost.).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

N.B.: è possibile inviare documenti o altro materiale allegandolo ad una email da inviare all'indirizzo info@brocardi.it indicando nell'oggetto il nome con il quale si è richiesto il servizio di consulenza

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!