Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Consulenza legale in materia di
"Famiglia, incapaci e alimenti"

consulenze legali in materia di: Famiglia, incapaci e alimenti

E' possibile filtrare i risultati cliccando sulle sottocategorie, qualora presenti.

Tutte le consulenze legali / Famiglia, incapaci e alimenti
Consulenza Q20114358 del 22/07/2011
Andrea chiede
«L'art.182 c.c. è applicabile anche in caso di coniugi legalmente separati? Grazie, distinti saluti.»
Consulenza legale: «Assolutamente no, posto che ai sensi dell’ art. 191 del c.c. la separazione personale dei coniugi costituisce causa di scioglimento del regime di comunione legale , non c’è più nessuna comunione da amministrare....»
Consulenza Q20114362 del 22/07/2011
Omar C. chiede
«Mio padre ha acquistato nei primi anni '80 l'immobile dove attualmente svolge la sua attività di artigiano (ditta individuale senza dipendenti): essendo venuta a mancare mia madre l'11 giugno scorso ed essendo i miei genitori in...»
Consulenza legale: «Si tratta di capire se nel periodo dell’acquisto (intorno agli anni 80) il soggetto fosse già coniugato. Comunque, si presume che l’acquisto sia avvenuto in costanza di matrimonio, per cui vigendo il regime di comunione legale...»
Consulenza Q20114277 del 22/07/2011
Sabina chiede
«Buona sera. A breve andrò in udienza per l'interdizione di mio figlio, adulto disabile. Sono legalmente separata dal padre di mio figlio; egli si è sempre disinteressato della sua crescita, delle esigenze economiche e dei...»
Consulenza legale: «Nella scelta del tutore e del protutore il Giudice Tutelare a norma dell’ art. 424 del c.c. individua di preferenza la persona più idonea all’incarico tra i soggetti, e con i criteri, indicati nell’ art. 408 del c.c. ,...»
Consulenza Q20114321 del 22/07/2011
Christian P. chiede
«Sono separato legalmente da gennaio 2010. Da 2 mesi ci siamo riconciliati. Per ritornare coniugati si deve andare di nuovo davanti al giudice? Grazie»
Consulenza legale: «L’intervenuta riconciliazione, per espresso accordo delle parti o per comportamenti concludenti quali la ripresa della convivenza coniugale – dovendosi la volontà riconciliativa manifestarsi concretamente con la ricostituzione...»
Consulenza Q20114320 del 22/07/2011
Rosy chiede
«Salve, vorrei sapere una cosa: mio marito ha acquistato una casa a mia insaputa ed in questa casa vive l'amante; mio marito risulta ivi domiciliato e l'amante vi ha fissato la propria residenza. Noi siamo in comunione dei beni e lui al...»
Consulenza legale: «L’acquisto fatto in costanza di matrimonio tra coniugi che sottostanno al regime di comunione legale dei beni, comporta l’automatica comproprietà per legge sull’immobile acquistato anche da uno solo, salva...»
Consulenza Q20114317 del 22/07/2011
Alina chiede
«Salve, vorrei chiedere come dovrebbero comportarsi dei genitori di fronte alla seguente situazione. Il figlio maggiorenne (19 anni) non segue più alcun tipo di studio ed evita volutamente di cercare lavoro; inoltre, viene mantenuto dai...»
Consulenza legale: «Benché si tratti di figlio maggiorenne non autosufficiente per propria colpa, che coabita con la famiglia unita, sembra che l’obbligo/dovere di contribuzione ex art. 315 c.c. in base alle sostanze che il medesimo è in grado di...»
Consulenza Q20114316 del 22/07/2011
Francesco chiede
«Con la morte del tutore, il protutore può riscuotere la pensione dell'interdetto?»
Consulenza legale: «Il protutore nominato dallo stesso Giudice Tutelare che ha nominato il tutore non è un generico sostituto del tutore ma ha due funzioni specifiche : rappresenta l’interesse del minore quando il suo interesse è in conflitto...»
Consulenza Q20114266 del 04/07/2011
Paolo chiede
«Due cugini di "primo grado" sono parenti tra loro in che grado? grazie»
Consulenza legale: «Sono parenti in quarto grado.»
Consulenza Q20114185 del 23/06/2011
Gianni chiede
«Cosa si intende esattamente per "stipite"?»
Consulenza legale: «Si risponde con un esempio: data una famiglia composta di un nonno, tre figli e dodici nipoti lo stipite è il nonno. E' il soggetto da cui discendono tutti gli altri. E' Il "generatore di stirpe".»
Consulenza Q20114058 del 10/06/2011
Elisa chiede
«Una persona con infermità mentale può sposarsi? I figli possono partecipare a concorsi pubblici? Grazie»
Consulenza legale: «A norma dell’ art. 85 del c.c. nel nostro ordinamento vige il divieto di contrarre matrimonio solo per l’interdetto cioè colui la cui infermità di mente sia stata accertata da un giudice in apposito procedimento...»
Vai alla pagina
133-34-35-36-37-38-39-40-4143