Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Consulenza legale in materia di
"Famiglia, incapaci e alimenti"

consulenze legali in materia di: Famiglia, incapaci e alimenti

E' possibile filtrare i risultati cliccando sulle sottocategorie, qualora presenti.

Tutte le consulenze legali / Famiglia, incapaci e alimenti
Quesito Q20101555 del 19/11/2010
Giuseppe chiede
«Vorrei sapere se, non essendo sposato e non avendo figli naturali e legittimi, per una seconda adozione di maggiorenne è necessario il consenso del primo già adottato. Grazie»
Consulenza legale: «L' art. 291 del c.c. è stato dichiarato costituzionalmente illegittimo nella parte in cui preclude l'adozione a persone a persone che abbiano discendenti legittimi o legittimati, maggiorenni e consenzienti (così Corte Cost....»
Quesito Q20101484 del 16/11/2010
Davide P. chiede
«Buongiorno, mia moglie ed io ci siamo separati nell'ottobre 2005 e riconciliati lo scorso mese di ottobre, riportando la residenza anagrafica nella stessa abitazione. Vorrei sapere se è sufficiente per ritornare allo stato coniugale...»
Consulenza legale: «Se i coniugi ritornano a vivere insieme per un periodo significativo, oppure fanno una dichiarazione di riconciliazione che viene allegata agli atti della separazione, quest'ultima decade automaticamente. Le dichiarazioni con le quali i...»
Quesito Q20101439 del 14/11/2010
Mario P. chiede
«Come si estingue la convenzione patrimoniale tra coniugi fatta mediante costituzione di un fondo patrimoniale. Grazie»
Consulenza legale: «Il fondo patrimoniale, costituito per atto pubblico dai coniugi o da uno di essi o da un terzo per atto tra vivi o anche per testamento, consiste nella destinazione di beni immobili, beni mobili registrati o titoli di credito a far fronte ai...»
Quesito Q20101457 del 14/11/2010
MARIA M. chiede
«Ai sensi dell'art. 433 del Codice Civile in mancanza di fratelli e di sorelle hanno obbligo i discendenti prossimi?»
Consulenza legale: «Ai sensi dell' art. 433 del c.c. se una persona si trova in stato di bisogno e non ha mezzi per provvedere al proprio sostentamento, nè ha la capacità di procurarseli col proprio lavoro nasce un diritto agli alimenti di fonte...»
Quesito Q20101389 del 11/11/2010
Stefania chiede
«Da quando decorre lo scioglimento della comunione dei beni nel caso di coniugi che chiedono la separazione? Dalla richiesta di scioglimento o dalla sentenza del giudice? Le rate del mutuo versate dal coniuge (unico percettore di reddito)...»
Consulenza legale: «La separazione comporta lo scioglimento della comunione dei beni dal momento del passaggio in giudicato della sentenza in caso di separazione giudiziale e dell'omologa in caso di separazione consensuale. La mera separazione di fatto...»
Quesito Q20101174 del 22/10/2010
ENRICO chiede
«Chiedo se l'adozione di un maggiorenne sia possibile anche quando l'adottante abbia figli maggiorenni interdetti (con sentenza del Tribunale) e svolga la funzione di tutore degli stessi (cioè come tutore può dare il consenso...»
Consulenza legale: «L'adozione di persone maggiori di età serve per dare dei figli a chi non ha discendenti legittimi o legittimati. La Corte Costituzionale ne ha esteso l'applicazione anche a chi ha discendenti maggiorenni, purché siano...»
Quesito Q20101197 del 08/10/2010
Bruno B. chiede
«come si esercita il controllo del patrimonio del minore, amministrato dalla madre, patrimonio rispondente ad una somma di denaro ricevuta a seguito della morte del padre in un incidente automobilistco.»
Consulenza legale: «La materia è regolata dall' art . 320 c.c. Si veda in particolare il comma 4 della citata norma.»
Quesito Q2010635 del 02/09/2010
FOX chiede
«NON VENGONO TRATTATI IL TFR E LA PENSIONE.RIENTRANO NEI BENI PERSONALI?»
Consulenza legale: «Sembra pacifico che se il TFR č percepito in costanza di matrimonio da un coniuge in regime di comunione dei beni, l'indennitą cade in comunione de residuo (art. 177, lett. c, c.c.): all'atto dello scioglimento della comunione la quota...»
Quesito Q2010670 del 09/07/2010
Daniela chiede
«zio e nipote possono sposarsi?»
Consulenza legale: «No, non possono contrarre matrimonio tra loro. Citiamo dall'articolo 87 c.c.: "3) lo zio e la nipote, la zia e il nipote"»
Vai alla pagina
124-25-26-27-28-29-30-31-32