Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Dizionario Giuridico

Arbitri

Che cosa significa "Arbitri"?

Sono tali i soggetti che le parti interessate possono nominare ed investire del potere di decidere una controversia tra loro insorta per sottrarla alla giurisdizione ordinaria, realizzando così una sorta di giustizia privata. La decisione raggiunta dagli arbitri assume la denominazione di lodo, decisione alla quale viene attribuito un carattere di esecutorità mediante richiesta appositamente formulata al Presidente del tribunale del circondario in cui ha sede il collegio arbitrale. Di conseguenza è sempre lo Stato che attribuisce alla decisione privata il carattere giurisdizionale, cioè il carattere di sentenza. L'arbitrato è rituale quando osserva forme procedimentali stabilite dalla legge e costituisce esplicazione di una funzione giurisdizionale. Si dice, invece, irrituale quando le parti si rivolgono agli arbitri chiedendo loro di disciplinare i loro rapporti mediante un accordo contrattuale.

"Arbitri" nelle consulenze legali

Vedi tutti i quesiti

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.