Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 669 quinquies Codice di procedura civile

(R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443)

[Aggiornato al 30/10/2020]

Competenza in caso di clausola compromissoria, di compromesso o di pendenza del giudizio arbitrale

Dispositivo dell'art. 669 quinquies Codice di procedura civile

Se la controversia è oggetto di clausola compromissoria o è compromessa in arbitri anche non rituali (1) o se è pendente il giudizio arbitrale, la domanda si propone al giudice che sarebbe stato competente a conoscere del merito(2).

Note

(1) La norma è stata oggetto di modifica ad opera del D.L. 35/2005 con decorrenza dal 1 marzo 2006 che ha esteso la possibilità di proporre domanda cautelare anche nelle controversie compromesse in arbitri non rituali. Prima della modifica invece, veniva esclusa la possibilità di chiedere provvedimenti cautelari nell'ipotesi di arbitrato irrituale (o libero), in ragione del fatto che dalla rinuncia alla tutela giurisdizionale discendeva l'inammissibilità del ricorso alla tutela cautelare.
(2) Nell'ambito dell'arbitrato internazionale (832), la norma in analisi va integrata con l'art. 669ter, in base al quale la domanda cautelare deve proporsi al giudice italiano che sarebbe competente per materia o valore, secondo le norme ordinarie, del luogo in cui la misura deve essere eseguita.

Ratio Legis

La norma costituisce un'altra eccezione alla regola della corrispondenza tra giudice della cautela e giudice del merito e chiude il discorso relativo all'individuazione del giudice competente.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo

  • La tutela ex art. 700 c.p.c. nei rapporti bancari. Protesto illegittimo e Centrale Rischi

    Editore: Aracne
    Pagine: 56
    Data di pubblicazione: ottobre 2014
    Prezzo: 6 €

    Il volume offre una ricognizione delle principali questioni sostanziali e procedurali inerenti alla utilizzazione della tutela cautelare d'urgenza in ambito bancario. In particolare, è condotta una attenta disamina dei presupposti di una illegittima o erronea segnalazione alle Centrali dei rischi pubbliche e private ed al Registro informatico dei protesti coniugata alla illustrazione degli effetti di una illegittima segnalazione (danno alla reputazione personale e commerciale).... (continua)