Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 304 Codice Civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

[Aggiornato al 31/08/2021]

Diritti di successione

Dispositivo dell'art. 304 Codice Civile

L'adozione non attribuisce all'adottante alcun diritto di successione.

I diritti dell'adottato nella successione dell'adottante sono regolati dalle norme contenute nel libro II [468, 536, 567](1).

Note

(1) Si veda ancora la fondamentale L. 4 maggio 1983, n. 184, in particolare l'art. 55. Si noti come, dal punto di vista dei diritti successori nei confronti dell'adottante, il figlio adottivo sia pienamente equiparato ai figli legittimi. Nessun diritto successorio spetterà invece all'adottante, onde evitare adozioni mirate ad accrescimenti patrimoniali; resta comunque salva la capacità di successione testamentaria per l'adottante istituito erede.

Ratio Legis

La norma mira ad impedire che l'adozione funga da strumento per l'adottante interessato patrimonialmente; al contempo si ribadiscono gli opposti diritti successori in favore dell'adottato.

Relazione al Codice Civile

(Relazione del Ministro Guardasigilli Dino Grandi al Codice Civile del 4 aprile 1942)

Tesi di laurea correlate all'articolo

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Idee regalo per avvocati e cultori del diritto