Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Consulenza legale in materia di
"Distanze, luci e vedute, acque"

consulenze legali in materia di: Distanze, luci e vedute, acque

E' possibile filtrare i risultati cliccando sulle sottocategorie, qualora presenti.

Tutte le consulenze legali / Distanze, luci e vedute, acque
Quesito Q201923242 del 01/05/2019
Renato G. chiede
«Le ragioni della richiesta di aiuto sono le seguenti: Vivo in un quartiere di casette bifamiliari da più di 40 anni. Da gennaio 2018 la metà contigua ha un nuovo proprietario. Il rapporto con il nuovo si è dimostrato...»
Consulenza legale: «Per rispondere alle domande contenute nel quesito, occorre in primo luogo tenere presente quanto previsto dall’art. 844 c.c. in merito ai rapporti di vicinato. Secondo tale norma il proprietario di un fondo non può impedire le...»
Quesito Q201923182 del 18/04/2019
Andrea V. chiede
«Buongiorno. Sto per edificare una nuova abitazione in un terreno edificabile C1.2 in comune di Volpago del Montello (TV). Gentilmente, tenuto conto del D.M. 1444/1968 ex art. 9 e del regolamento comunale (art. 60) che alleghiamo, vi chiedo quale...»
Consulenza legale: «L’art. 873 del codice civile prevede che le costruzioni su fondi confinanti devono essere tenute a distanza non minore di tre metri. La norma stabilisce anche che nei regolamenti locali può essere stabilita una distanza maggiore....»
Quesito Q201922982 del 18/03/2019
EMILIO F. chiede
«Buongiorno, sono comproprietario per 1/3 unitamente ai miei due fratelli, di un immobile sito in (omissis), ricevuto in eredità alla morte dei genitori. Tale immobile è attualmente disabitato. L'immobile è costituito da un...»
Consulenza legale: «In base all’art. 880 c.c., il muro di cinta si presume comune ai proprietari di due fondi confinanti, anche quando “ serve di divisione tra cortili, giardini e orti o tra recinti nei campi” . In base al successivo art. 881...»
Quesito Q201922713 del 11/02/2019
Giancarlo C. chiede
«Chi deve pagare la riparazione della lesione tra due edifici contigui di differente proprietà? Si è creata, infatti, una lesione tra il tetto, basso, con tegole e la parete verticale, alta, dell'edificio adiacente. Tale...»
Consulenza legale: «Si presume che con l’espressione “contigui” si intendano due edifici che non hanno un muro comune ma i cui due muri siano uno a ridosso dell’altro, pur mantenendosi distinti. La legge in questi casi parla di costruzioni “in aderenza”. Ciò...»
Quesito Q201922654 del 29/01/2019
Antonio D. chiede
«Come è noto la giurisprudenza consolidata riconosce che l'art. 887 (che regola i muri tra fondi a dislivello) pone una presunzione semplice di comunione del muro, sempre che le parti non dimostrino il contrario. Si supponga che in una...»
Consulenza legale: «Prima di affrontare il tema dell’ onere della prova , argomento per il quale è stato specificamente posto il quesito, si ritiene possa essere utile trattare, in termini estremamente sintetici e nei limiti di quanto qui ci interessa,...»
Quesito Q201822459 del 18/12/2018
Gerardo T. chiede
«Nel caso di un muro di confine di un fondo a dislivello,che presenta altezza diversa sulle due pareti (es. 4 m a valle e 2 m a monte), quale altezza va considerata ai fini del computo delle distanze dagli edifici?»
Consulenza legale: «Va innanzitutto chiarito se, nel caso di specie, la disciplina sul rispetto delle distanze legali si applichi o meno. Il quesito, infatti, non chiarisce la funzione del muro in questione, più precisamente non aiuta a capire se esso...»
Quesito Q201822195 del 22/10/2018
Ing. L. F. chiede
«Sono comproprietario di un terreno seminativo, quasi incolto, nel quale in prossimità di un fosso di scolo naturale esiste una sorgente d'acqua che proviene a pressione dal sottosuolo con una portata considerevole mediamente costante in...»
Consulenza legale: «La disciplina principale di riferimento relativa al caso in esame è contenuta nel codice civile all’art. 909 c.c. e seguenti, oltre che nel R.D. 11.12.1933 n. 1775 , nella Legge 36/1994 , nel D.P.R. 238/99 e nel Codice...»
Quesito Q201822184 del 21/10/2018
Anonimo chiede
«Sono proprietaria di un appartamento con giardino all'interno di un condominio. Il mio giardino confina su tre lati con i giardini di proprietà di altri condomini. Tempo fa ho proposto a tutti loro di sistemare i muri di confine ormai...»
Consulenza legale: «Preliminarmente è opportuno precisare che il fatto che il nuovo muro di recinzione sia stato costruito rispettando le norme urbanistiche ed edilizie vigenti e, quindi, ottenendo tutti i permessi amministrativi necessari, non è una...»
Quesito Q201822132 del 15/10/2018
Giuseppe Z. chiede
«chiedo chiarimenti sull'art.878cc mura di cinta. Recentemente nel comune di (omissis) l'ufficio urbanistico non vuole approvare la costruzione di una tettoia in quanto sostiene che nelle norme tecniche bisogna rispettare i 5 metri dal...»
Consulenza legale: «Il criterio per calcolare la distanza minima obbligatoria tra edifici in caso di presenza di muro di cinta si ritrova proprio nell’art. 878 del c.c. La norma stabilisce, infatti, al primo comma che “ il muro di cinta e ogni...»
Quesito Q201822095 del 02/10/2018
G. S. chiede
«Il perimetro della mia abitazione confina parzialmente con un vicino, dal quale mi separa anche una recinzione(costruita di comune accordo) la cui altezza è di circa 1,5 metri. A ridosso della recinzione il vicino ha installato una serie...»
Consulenza legale: «La norma principale di riferimento relativa al caso in esame è l’art. 892 c.c. che prevede che laddove vi sia un muro divisorio di confine (quindi, anche una recinzione) le piante devono essere tenute ad altezza che non ecceda la...»
Vai alla pagina
12-3-4-5-6-7-8-9-1017