Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Consulenza legale in materia di
"Alimenti: obbligo di prestarli e diritto di riceverli"

consulenze legali in materia di: Alimenti: obbligo di prestarli e diritto di riceverli (Famiglia, incapaci e alimenti)
Tutte le consulenze legali / Famiglia, incapaci e alimenti / Alimenti: obbligo di prestarli e diritto di riceverli (Famiglia, incapaci e alimenti)
Consulenza Q20114360 del 22/07/2011
Piero chiede
«Mia suocera non più autosufficiente percepisce una pensione di circa 1.400 € mensili non più sufficienti a pagare la badante e l'alimentazione per entrambe con la conseguenza che mensilmente oltre a fornire la mia costante...»
Consulenza legale: «Gli alimenti vengono attribuiti ad una persona solo in considerazione della sua incapacità a provvedersi il necessario per vivere e ne viene fatto carico ad un’altra tenuto conto delle sue possibilità economiche. Non pare...»
Consulenza Q20112097 del 21/01/2011
Nulea chiede
«Nell'anno 1987 mi sono sposato con una donna divorziata che aveva di una figlia di 9 anni invalida al 100% avuta durante il precedente matrimonio. Durante il matrimonio abbiamo avuto un figlio che attualmente vive con me. Nel 1993 mia moglie...»
Consulenza legale: «Con l’adozione in casi particolari, l’adottante assume gli obblighi di assistenza, istruzione e mantenimento nei riguardi dell’adottato, la titolarità e l’esercizio della potestà genitoriale su di lui, ma non...»
Consulenza Q201024 del 20/12/2010
Filippo chiede
«Sono tutore di mia madre ma a casa non riesco a tenerla solo con la sua pensione. Io ho un lavoro precario. Posso chiedere gli alimenti a mio padre e a mio fratello?»
Consulenza legale: «Gli alimenti sono un obbligo previsto dal nostro ordinamento sulla base del principio della solidarietà familiare. Gli alimenti vengono attribuiti a una persona in considerazione della sua incapacità di provvedersi il necessario...»
Consulenza Q20101457 del 14/11/2010
MARIA M. chiede
«Ai sensi dell'art. 433 del Codice Civile in mancanza di fratelli e di sorelle hanno obbligo i discendenti prossimi?»
Consulenza legale: «Ai sensi dell' art. 433 del c.c. se una persona si trova in stato di bisogno e non ha mezzi per provvedere al proprio sostentamento, nè ha la capacità di procurarseli col proprio lavoro nasce un diritto agli alimenti di fonte...»
Vai alla pagina
1-2-3-4-5