Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Dizionario Giuridico

Azione penale

Che cosa significa "Azione penale"?

E' la richiesta del pubblico ministero rivolta al giudice affinchè l'autore di un fatto di reato venga punito in quanto responsabile. Il pubblico ministero prima di esercitare l'azione penale, svolge le opportune indagini per valutare se sussistono prove sufficienti a sostenere l'accusa in giudizio e qualora ritenga che un soggetto sia responsabile, ha l'obbligo di esercitare l'azione penale come previsto dall'art. 112costcost. Egli inizia a svolgere le indagini solamente una volta appresa la notitia criminis. L'azione penale può essere esercitata tramite la richiesta di rinvio a giudizio, decreto di citazione diretta a giudizio, richiesta di giudizio immediato, giudizio direttissimo, richiesta di emissione del decreto penale di condanna o di applicazione della pena (si vedano gli artt. 60 e 405 c.p.p.). Il pubblico ministero è il dominus dell'azione penale in quanto spetta solo a lui il potere di esercitarla e una volta esercitata, questa è irrevocabile; da questo momento inizia la fase processuale in senso stretto. Ove il pubblico ministero ritenesse non fondata la questione, oppure ritenesse di non aver acquisito, nel corso delle indagini, elementi sufficienti per sostenere l'accusa in giudizio presenterà al giudice richiesta di archiviazione.

"Azione penale" nelle consulenze legali

Vedi tutte le consulenze

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.