Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Dizionario Giuridico

Azione revocatoria

Che cosa significa "Azione revocatoria"?

Detta anche pauliana, è l'azione disciplinata dagli artt. 2901 ss. c.c., che viene concessa al creditore per ottenere la declaratoria di inefficacia nei propri confronti degli atti con cui il debitore ha disposto del suo patrimonio in danno delle ragioni creditorie. Difatti, è frequente che il debitore cerchi di sottrarre in modo fraudolento beni facenti parte del suo patrimonio, privando il creditore di quella garanzia patrimoniale generica prevista dall'art. 2740 del c.c.
Presupposti dell'azione sono il consilium fraudis (frode da parte del debitore, che compia l'alienazione sapendo di pregiudicare le ragioni del creditore) e l'eventus damni (il pregiudizio che può derivare alle pretese del creditore).
Effetto della revocatoria è la dichiarazione di inefficacia dell'atto di alienazione, che avvantaggia solo il creditore che ha esperito l'azione.

"Azione revocatoria" nelle consulenze legali

Vedi tutte le consulenze

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.