Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 2333 Codice Civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

[Aggiornato al 28/02/2021]

Programma e sottoscrizione delle azioni

Dispositivo dell'art. 2333 Codice Civile

La società può essere costituita anche per mezzo di pubblica sottoscrizione [2339, n. 3] sulla base di un programma che ne indichi l'oggetto e il capitale, le principali disposizioni dell'atto costitutivo [2328] e dello statuto, l'eventuale partecipazione che i promotori si riservano agli utili [2335, n. 3, 2340, 2341] e il termine entro il quale deve essere stipulato l'atto costitutivo.

Il programma con le firme autenticate [2703] dei promotori, prima di essere reso pubblico, deve essere depositato presso un notaio.

Le sottoscrizioni delle azioni devono risultare da atto pubblico [2699] o da scrittura privata autenticata [1350, n. 13, 2703]. L'atto deve indicare il cognome e il nome o la denominazione, il domicilio o la sede del sottoscrittore, il numero delle azioni sottoscritte e la data della sottoscrizione.

Ratio Legis

La Riforma del diritto societario, operata con il D. Lgs. 6/2003, ha conservato la previsione della costituzione per pubblica sottoscrizione. Infatti non mancano ipotesi in cui ci si avvalga di questa possibilità e il legislatore ha ritenuto che non sarebbe giustificato sottrarla agli operatori economici.

Spiegazione dell'art. 2333 Codice Civile

La costituzione per pubblica sottoscrizione è una procedura che prevede la partecipazione di un consistente numero minimo di soci. Vi sono normative speciali che prevedono tale procedura, come le banche popolari e di credito cooperativo.
Le diverse fasi sono:
a) redazione e deposito del programma;
b) adesione dei sottoscrittori;
c) versamento del 25% dei conferimenti in denaro;
d) assemblea dei sottoscrittori;
e) stipulazione dell'atto costitutivo.
La dottrina prevalente la classifica come fattispecie a formazione progressiva: i contraenti esprimono una duplice manifestazione di volontà che si concretizza prima nella sottoscrizione del programma e successivamente nella delibera dell'assemblea (FERRARA-CORSI).
Il contratto è formato con l'integrale sottoscrizione del capitale sociale. Il programma ha il valore e l'efficacia di una proposta contrattuale, per cui il contenuto è molto ridotto rispetto a quello dell'atto costitutivo ai sensi dell'art. 2328.
Il programma deve indicare l'ammontare del capitale sociale o, in alternativa, l'indicazione del massimo e del minimo entro cui dovrà essere contenuto l'importo delle sottoscrizioni. In questa seconda ipotesi l'ammontare del capitale sarà stabilito in base alle sottoscrizioni raccolte.
L'atto costitutivo dovrà indicare le generalità dei promotori (v. art. 2328 1° comma, n. 1), che possono essere anche persone giuridiche.
La diffusione tra il pubblico del programma deve avvenire rispettando le modalità previste per il collocamento di strumenti finanziari, con la preventiva pubblicazione di un prospetto informativo redatto secondo le disposizioni degli artt. 94-101 T.U.F.
Per quanto riguarda la forma delle sottoscrizioni, per espresso disposto legislativo è consentita anche la scrittura privata autenticata, oltre all'atto pubblico notarile.

Tesi di laurea correlate all'articolo

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo

  • Il bilancio di esercizio. Artt. 2423-2435 bis. Estratto da Le società  per azioni

    Editore: Giuffrè
    Pagine: 170
    Data di pubblicazione: ottobre 2016
    Prezzo: 19,00 -5% 18,05 €
    Categorie: Bilancio, Spa
  • L'amministrazione della società per azioni

    Collana: Collana professionale diritto commerciale
    Data di pubblicazione: ottobre 2016
    Prezzo: 45,00 -5% 42,75 €
    Categorie: Amministrazione, Spa
    Il volume, primo di una collana rivolta ad avvocati, magistrati, notai e operatori che quotidianamente si confrontano con la legislazione che regola le società e l'impresa, offre un'accurata analisi della governance societaria. A tal fine ciascuna opera esamina ogni questione ponendo armonicamente in dialogo la rigorosa declinazione delle coordinate teoriche con l'analitica esplorazione delle applicazioni pretorie. Ciascuna regola, pertanto, è esaminata alla luce... (continua)
  • Il voto negativo nell'assemblea della società per azioni. Profili ricostruttivi dell'abuso di maggioranza e di minoranza

    Autore: Pupo Carlo E.
    Editore: Giuffrè
    Collana: Quaderni di giurisprudenza commerciale
    Data di pubblicazione: ottobre 2016
    Prezzo: 24,00 -5% 22,80 €
    Categorie: Spa
  • Gli interessi «per conto di terzi» degli amministratori di società per azioni

    Autore: Corso Silvia
    Editore: Giappichelli
    Collana: Studi di diritto dell'impresa
    Data di pubblicazione: gennaio 2016
    Prezzo: 45,00 -5% 42,75 €
    Categorie: Spa

    "Nel dibattito internazionale la questione del conflitto di interessi - come parte del più ampio tema del c.d. insider opportunism - è ritenuta di importanza cruciale per la definizione di un buon sistema di governo societario, come dimostrano i numerosi interventi che, in tutti i principali Paesi dell'economia occidentale, si sono susseguiti nell'ultimo decennio nel tentativo di fronteggiare gli scandali societari e finanziari che hanno profondamente scosso i relativi... (continua)

  • Art. 2397-2409 septies. Società per azioni

    Editore: Zanichelli
    Collana: Commentario del codice civile
    Pagine: 448
    Data di pubblicazione: maggio 2015
    Prezzo: 89,00 -5% 84,55 €
    Categorie: Spa

    La figura dei sindaci è stata particolarmente toccata dalla riforma del 2003. Un primo aspetto di portata sistematica vede il collegio sindacale come l'organo di riferimento del sistema dei controlli, tanto nelle società quotate, quanto nelle società chiuse. Un secondo aspetto vede i sindaci dotati di strumenti più efficaci nel garantire la effettività del controllo. Si pensi, ad esempio, alla possibilità dei sindaci di denunciare al tribunale gli... (continua)