Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Consulenza legale in materia di
"Risoluzione del contratto"

consulenze legali in materia di: Risoluzione del contratto (Contratti)
Tutte le consulenze legali / Contratti / Risoluzione del contratto (Contratti)
Quesito Q201615709 del 16/03/2016
Rimedia M. chiede
«Nel 2011 ho comprato un appartamento, sito al quarto piano di uno stabile facente parte a sua volta di un complesso edilizio più ampio, comprendente diversi moduli. Al momento del rogito (aprile 2011), il mio appartamento e lo stabile che...»
Consulenza legale: «Nel caso di specie viene richiesto quale sia la tutela fornita dal nostro ordinamento nel caso in cui un venditore di un'immobile sia inadempiente rispetto a quanto pattuito nel contratto di vendita; in particolare, pure impegnandosi a...»
Quesito Q201513630 del 16/07/2015
Luca chiede
«Il tribunale ha dichiarato risolto per inadempimento un contratto di ventidue anni fa. Nel frattempo la persona inadempiente aveva trasferito il bene ad altra che poi lo trasferì ad altra. Detti trasferimenti sono stati fatti tra parenti...»
Consulenza legale: «Effetto tipico della risoluzione è che entrambi i contraenti sono tenuti a restituire quanto eventualmente già ricevuto in esecuzione del contratto. L' art. 1458 del c.c. dice che la risoluzione ha effetto retroattivo tra le...»
Quesito Q201513040 del 05/05/2015
Patrizia B. chiede
«Ho firmato un ordine alla ditta X in data 02/01/2014 di un terminale G. e di un interfaccia C. per un totale di 16.000 euro, senza versare alcuna caparra ne' specificare data e condizioni di pagamento tramite leasing o bonifico bancario, campi...»
Consulenza legale: «Il Decreto Legge n. 132/2014 recante " Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione e altri interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile ", convertito con modificazioni in l. n. 162/2014, ha introdotto...»
Quesito Q20149728 del 28/02/2014
Massimo chiede
«Salve,vorrei esporre il seguente caso: ho concordato solo verbalmente con un concessionario, quindi senza firmare nessun contratto, l'acquisto di un auto (per altro auto già immatricolata del tipo a km zero), versando contestualmente...»
Consulenza legale: «L'automobile è un bene mobile registrato ( art. 815 del c.c. ): poiché la legge prevede una specifica disciplina solo per la compravendita di beni immobili ( art. 1350 del c.c. ) e di navi e aeromobili (artt. 249 e 864 cod. nav.), il...»
Quesito Q20149402 del 05/01/2014
Simone chiede
«L'art. 1459 è applicabile, oltre che alla risoluzione per impossibilità sopravvenuta, anche all'eccessiva onerosità? Grazie infinite»
Consulenza legale: «L' art. 1459 del c.c. è dettato solo per l'ipotesi della risoluzione del contratto plurilaterale in caso di inadempimento di una delle parti, il quale non importa, rispetto alle altre, la risoluzione del contratto, salva...»
Quesito Q20114811 del 02/01/2012
Giulia chiede
«Che rapporto c'è tra l'atto di costituzione in mora ex art.1219 e la diffida ex art.1454? Da come sono formulati i due articoli sembra che, intimando il debitore ad adempiere entro un certo termine, si tratti al tempo stesso sia di...»
Consulenza legale: «La costituzione in mora è un sollecito che il creditore rivolge al debitore affinché questi adempia la propria prestazione. Dalla costituzione in mora del debitore, la legge fa scaturire alcuni effetti a beneficio del creditore:...»
Quesito Q20101182 del 28/12/2010
Massimo chiede
«In un contratto di locazione si può ricorrere alla risoluzione ex art. 1457 c.c. in caso di mancato pagamento del canone, anche se la norma non è espressamente citata sul contratto?»
Consulenza legale: «Nel contratto di locazione, il pagamento del canone costituisce l'obbligazione principale del conduttore. Circa l'applicabilità del rimedio della risoluzione in caso di morosità o di mancato pagamento del canone, va...»
Quesito Q2010249 del 27/12/2010
Marco S. chiede
«Può un subappaltatore chiedere la risoluzione per eccessiva onerosità in quanto non viene pagato dall'appaltatore, il quale si giustifichi asserendo di non essere a sua volta pagato dal committente?»
Consulenza legale: «Le parti di un contratto di subappalto, subappaltante (appaltatore nel contratto di appalto collegato) e subappaltatore, possono pattuire di subordinare il pagamento del corrispettivo a quest'ultimo all'avvenuto incasso, da parte del...»
Vai alla pagina
1-2-3