Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 649 bis Codice penale

(R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398)

[Aggiornato al 27/11/2019]

Casi di procedibilità d'ufficio

Dispositivo dell'art. 649 bis Codice penale

Per i fatti perseguibili a querela preveduti dagli articoli 640, terzo comma, 640 ter, quarto comma, e per i fatti di cui all'articolo 646, secondo comma, o aggravati dalle circostanze di cui all'articolo 61, primo comma, numero 11, si procede d’ufficio qualora ricorrano circostanze aggravanti ad effetto speciale ovvero se la persona offesa è incapace per età o per infermità o se il danno arrecato alla persona offesa è di rilevante gravità(1)(2).

Note

(1) Articolo inserito dall'art. 11, D.Lgs. 10 aprile 2018, n. 36 con decorrenza dal 9 maggio 2018.
(2) Tale disposizione è stata modificata dall'art. 1 comma 1 lett. v) della L. 9 gennaio 2019 n. 3.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

Testi per approfondire questo articolo

  • Anatocismo, usura, interessi e commissioni

    Autore: Civale Fabio
    Collana: Diritto in chiaro
    Data di pubblicazione: maggio 2016
    Prezzo: 25,00 -5% 23,75 €
    La nuova disciplina introdotta dal decreto 14 febbraio 2016, n. 18, convertito dalla legge 8 aprile 2016, n. 49. Anatocismo, usura, interessi e commissioni nei rapporti bancari sono al centro di un acceso dibattito in ragione del crescente contenzioso e delle modifiche normative intervenute ad aprile 2016. L'opera pone al centro dell'analisi il rapporto banca - cliente, attraverso una ricostruzione analitica della normativa primaria e secondaria di riferimento, nonché delle più... (continua)