Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 758 Codice di procedura civile

(R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443)

Cose su cui non si possono apporre i sigilli e cose deteriorabili

Dispositivo dell'art. 758 Codice di procedura civile

Se vi sono oggetti sui quali non è possibile apporre i sigilli, o che sono necessari all'uso personale di coloro che abitano nella casa (1), se ne fa descrizione nel processo verbale.

Delle cose che possono deteriorarsi, il giudice (2) può ordinare con decreto la vendita immediata, incaricando un commissionario a norma degli articoli 532 e seguenti [1731c.c.] (3).

Note

(1) La norma si riferisce alle ipotesi in cui vi siano oggetti sui quali non è possibile apporre i sigilli o che sono necessari all'uso personale di coloro che abitano nella casa. In tali casi, il giudice che procede assieme al cancelliere alle operazioni di apposizioni dei sigilli si limita a descriverli nel verbale.
(2) La parola «pretore» è stata sostituita dalla parola «giudice» ai sensi dell'art. 105, d.lgs. 19 febbraio 1998, n. 51, recante l'istituzione del giudice unico, a decorrere dal 2 giugno 1999.
(3) Nel caso in cui si rinvengano cose deteriorabili, il giudice può ordinarne la vendita immediata con decreto nominando un commissionario (532), il quale deve procedere alla vendita senza incanto dei beni deteriorabili per il prezzo minimo ovvero per l'importo globale fissato dallo stesso giudice. Si precisa che il commissionario può vendere solo per contanti che devono poi essere depositati dallo stesso, secondo le forme dei depositi giudiziari. In tale ipotesi viene in rilevo l'art. 533, che dispone che se la vendita senza incanto non avvenga entro un mese dal decreto di autorizzazione, il commissionario ha l'obbligo di riconsegnare i beni affinché siano venduti all'incanto.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo

  • Fondi patrimoniali trust e patti di famiglia. Con e-book. Con espansione online

    Editore: Fag
    Collana: Contabilità e fisco
    Pagine: 253
    Data di pubblicazione: gennaio 2019
    Prezzo: 28,00 -5% 26,60 €
    Le attività economiche e professionali sono costantemente caratterizzate dal fattore "rischio", da una forte accelerazione dei processi di cambiamento e da un incremento dell'esigenza di salvaguardare il patrimonio personale. Il nostro panorama normativo offre una serie di istituti che si dimostrano validi strumenti di tutela del patrimonio. Occorre però valutare le peculiarità di ciascuno e prestare molta attenzione nell'utilizzo: un uso non corretto, o elusivo, ne... (continua)
  • Il patto di famiglia. L'accordo di famiglia. La fondazione di famiglia

    Autore: Busani Angelo
    Editore: CEDAM
    Data di pubblicazione: ottobre 2019
    Prezzo: 70,00 -5% 66,50 €
    "Il patto di famiglia" analizza ogni aspetto civilistico e fiscale del patto di famiglia e offre approfondimento e soluzioni su tutti gli aspetti controversi dell'argomento, in particolare: se il patto di famiglia possa essere stipulato in assenza di taluno dei legittimari del disponente; se possa avere a oggetto qualsiasi quota di partecipazione a qualunque tipo di società; se possa essere il disponente a "liquidare" il legittimario non assegnatario; quale tutela abbiano i legittimari... (continua)
  • Funzione e vicende dei legati. Il legato di debito

    Collana: Quaderni «Diritto successioni e famiglia»
    Pagine: 208
    Data di pubblicazione: febbraio 2016
    Prezzo: 24 €
    Categorie: Il legato

    Lo studio propone un approccio al tema della successione a titolo particolare incentrato sulla valorizzazione degli interessi concretamente rilevanti nelle singole fattispecie: emerge così la necessità di ricostruire anche la disciplina dei legati secondo la funzione che le singole attribuzioni realizzano di volta in volta. In questa prospettiva, il legato di debito, momento di peculiare intersezione della normativa successoria con quella del rapporto obbligatorio, offre... (continua)

  • Profili generali del testamento

    Pagine: 168
    Data di pubblicazione: gennaio 2018
    Prezzo: 20 €
    L'indagine è rivolta alla disamina dell'istituto del testamento al fine di verificare, sotto il profilo della teoria generale del negozio giuridico e dell'autonomia privata riconosciuta a ogni individuo dall'ordinamento giuridico italiano, quale sia l'attuale ruolo di questo importante strumento giuridico percepito ancora oggi nella coscienza sociale di ogni individuo come un atto rilevantissimo della propria esistenza giacché determinante delle proprie ultime volontà. (continua)