Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Dizionario Giuridico

Coltivatore diretto

Che cosa significa "Coltivatore diretto"?

Soggetto che coltiva il fondo col lavoro prevalentemente proprio o di persone della sua famiglia (v. art. 1647 del c.c.).
Affinché possa essere conferita la qualifica di coltivatore diretto, secondo la legge 203/82 devono concorrere alcune circostanze di fatto:
- l'attività agricola deve essere svolta in modo stabile e continuativo;
- la forza lavorativa del coltivatore e della famiglia deve integrare almeno un terzo delle necessità di coltivazione del fondo.

"Coltivatore diretto" nelle consulenze legali

Vedi tutte le consulenze

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.