Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 570 Codice di procedura civile

(R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443)

Avviso della vendita

Dispositivo dell'art. 570 Codice di procedura civile

Dell'ordine di vendita è dato dal cancelliere, a norma dell'articolo 490, pubblico avviso (1) contenente l'indicazione [del debitore], degli estremi previsti nell'articolo 555, del valore dell'immobile determinato a norma dell'articolo 568, del sito Internet sul quale è pubblicata la relativa relazione di stima, del nome e del recapito telefonico del custode nominato in sostituzione del debitore con l'avvertimento che maggiori informazioni possono essere fornite dalla cancelleria del tribunale a chiunque vi abbia interesse(2).

Note

(1) La pubblicazione dell'avviso di vendita viene effettuata tramite l'affissione dell'avviso nell'albo dell'ufficio giudiziario presso il quale si svolge l'espropriazione e consiste nel primo atto della procedura di vendita, la cui mancanza determina l'improcedibilità della vendita stessa che, se viene egualmente eseguita, sarà dichiarata nulla. Esso deve contenere:
-il nome del debitore;
-gli estremi richiesti dal codice civile per l'individuazione dell'immobile oggetto della vendita (si cfr. 555);
-l'indicazione del valore dell'immobile, cui deve corrispondere la prima offerta (si veda 568);
-l'avvertimento che maggiori informazioni potranno essere offerte dalla cancelleria del Tribunale competente per l'esecuzione.
(2) L'avviso consiste nello strumento con cui i terzi possono venire a conoscenza della vendita e parteciparvi. Esso non si sostanzia né in una proposta di vendita, in quanto si caratterizza per l'invito a trattare sulla base di un prezzo minimo, né in un'offerta al pubblico, poichè quest'ultima consiste in un semplice invito ad offrire.

Ratio Legis

La norma indica la preferenza del legislatore per la forma della vendita senza incanto, la quale deve precedere la vendita all'incanto. Essa si svolge con una gara tra i potenziali acquirenti, i quali devono presentare le loro offerte nella cancelleria del giudice dell'esecuzione, il quale dovrà poi valutarle.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo