Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 770 Codice di procedura civile

(R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443)

[Aggiornato al 29/04/2022]

Inventario da eseguirsi dal notaio

Dispositivo dell'art. 770 Codice di procedura civile

Quando all'inventario deve procedere un notaio, il cancelliere gli consegna, ritirandone ricevuta:

  1. 1) le chiavi da lui custodite a norma dell'articolo 756 (1);
  2. 2) copia del processo verbale di apposizione dei sigilli [762 ss.], dell'istanza e del decreto di rimozione [752 ss.];
  3. 3) una nota delle opposizioni che sono state proposte [764 ss.] con indicazione del nome, cognome degli opponenti e della loro residenza o del domicilio da essi eletto.

La copia indicata nel n. 2 e la nota indicata nel n. 3 sono unite all'inventario.

Note

(1) La norma in esame disciplina le modalità di redazione dell'inventario nel caso in cui debba procedervi un notaio. In tal caso il cancelliere consegna al notaio le chiavi delle serrature, sulle quali sono stati apposti i sigilli, finché non sia ordinata la rimozione di questi e la copia del processo verbale di apposizione dei sigilli, dell'istanza e del decreto di rimozione. Inoltre, il cancelliere consegna una nota delle eventuali opposizioni proposte ai sensi dell'art. 764 del c.p.c..

Spiegazione dell'art. 770 Codice di procedura civile

La norma in esame lascia presupporre che l'inventario dei beni sia stato preceduto dalle operazioni di apposizione e rimozione dei sigilli e descrive le attività che il cancelliere deve compiere ogni volta in cui sia designato un notaio alle operazioni di inventario.
Infatti, in tale ipotesi, il cancelliere, facendosene rilasciare ricevuta, consegna al notaio le chiavi, copia del verbale di apposizione dei sigilli, dell'istanza e del decreto di rimozione ed infine una nota delle eventuali opposizioni proposte con indicazione delle generalità degli opponenti o del domicilio da questi eletto.
La consegna della nota delle opposizioni proposte ha come finalità quella di consentire al notaio di individuare i creditori che hanno diritto ad assistere alla formazione dell'inventario ai sensi del primo comma n. 4 dell’art. 771 del c.p.c..
A seguito della materiale consegna delle chiavi il notaio assume le funzioni e gli obblighi del custode.
Copia del processo verbale di apposizione dei sigilli, dell'istanza, del decreto di rimozione nonchè la nota delle opposizioni proposte costituiranno parte integrante dell'inventario.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!