Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 2440 Codice civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Conferimenti di beni in natura e di crediti

Dispositivo dell'art. 2440 Codice civile

Se l'aumento di capitale avviene mediante conferimento di beni in natura o di crediti (1) si applicano le disposizioni degli articoli 2342, terzo e quinto comma, e 2343.

L'aumento di capitale mediante conferimento di beni in natura (2) o di crediti può essere sottoposto, su decisione degli amministratori, alla disciplina di cui agli articolo 2343 ter e 2343 quater.

Ai fini dell'applicazione dell'articolo 2343 ter, primo comma, rileva il periodo di negoziazione di sei mesi precedenti la data alla quale si riferisce la relazione degli amministratori redatta ai sensi dell'articolo 2441, sesto comma. Il conferimento è eseguito entro sessanta giorni da tale data, ovvero entro novanta giorni qualora l'aumento sia deliberato da una società che fa ricorso al mercato del capitale di rischio.

Qualora trovi applicazione l'articolo 2343 ter, secondo comma, il conferimento è eseguito, nel caso di cui alla lettera a), entro il termine dell'esercizio successivo a quello cui si riferisce il bilancio, ovvero, nel caso di cui alla lettera b), entro sei mesi dalla data cui si riferisce la valutazione.

La verifica prevista dall'articolo 2343 quater, primo comma, è eseguita dagli amministratori nel termine di trenta giorni dall'esecuzione del conferimento ovvero, se successiva, dalla data di iscrizione nel registro delle imprese della deliberazione di aumento del capitale. La dichiarazione di cui all'articolo 2343 quater, terzo comma, è allegata all'attestazione prevista dall'articolo 2444.

Qualora siano conferiti beni in natura o crediti valutati ai sensi dell'articolo 2343 ter, secondo comma, nel termine indicato al quinto comma uno o piu' soci che rappresentino, e che rappresentavano alla data della delibera di aumento del capitale, almeno il ventesimo del capitale sociale, nell'ammontare precedente l'aumento medesimo, possono richiedere che si proceda, su iniziativa degli amministratori, ad una nuova valutazione ai sensi e per gli effetti dell'articolo 2343; la domanda dei soci non ha effetto qualora gli amministratori all'esito della verifica prevista dal quinto comma procedano ai sensi dell'articolo 2343 quater, secondo comma.

Note

(1) Oggetto del conferimento può essere quindi una res dotata di consistenza economica.
(2) Nel caso in cui un socio effettui un conferimento in natura a favore della società per la sottoscrizione di nuove azioni si avrà un contratto di natura commutativa, in quanto i conferimenti costituiscono corrispettivo delle nuove azioni di cui il socio diviene titolare.
Tal contratto potrà essere rescisso nell'ipotesi di sproporzione ultra dimidium tra il valore dei conferimenti e quello nominale delle azioni.

Ratio Legis

L'aumento del capitale a pagamento non si perfeziona con la deliberazione relativa, ma necessita dell'ulteriore elemento della sottoscrizione.

Spiegazione dell'art. 2440 Codice civile

La sottoscrizione in sede di aumento del capitale sociale non è sottoposta ad alcuna forma particolare e può risultare anche dal verbale assembleare.
La disciplina dei versamenti dei conferimenti in natura e di crediti in sede di aumento del capitale è, ai sensi dell'espresso rinvio della norma, la medesima di quelli in sede di costituzione della società.
Le azioni corrispondenti ai conferimenti in natura devono essere integralmente liberate al momento della sottoscrizione. Dunque se il conferimento avviene in natura, la sottoscrizione è l'atto con cui il sottoscrittore accetta la proposta contenuta nella delibera obbligandosi a conferire il bene in natura, mentre il conferimento è il contestuale negozio, concluso tra il sottoscrittore e il rappresentante legale della società, con cui il sottoscrittore in esecuzione dell'obbligo assunto trasferisce il bene alla società (Comitato Triveneto dei Notai - massima H.A.9).

Massime relative all'art. 2440 Codice civile

Cass. civ. n. 639/1976

Il contratto con il quale, ai sensi dell'art. 2440 c.c., il socio di una società per azioni effettua conferimenti in natura in favore della società medesima, per la sottoscrizione di nuove azioni in sede di aumento del capitale, ha natura commutativa, in quanto i conferimenti costituiscono corrispettivo delle nuove azioni di cui il socio diventa titolare; e ne consegue che, qualora fra il valore dei conferimenti e quello nominale delle azioni si verifichi sproporzione ultra dimidium, è riconosciuta in favore del socio, nel concorso delle altre condizioni di cui all'art. 1448 c.c., l'azione generale di rescissione del contratto per lesione; l'accoglimento di detta azione, peraltro, non è tale da incidere sull'esistenza della società, e, quindi, non può configurare violazione del principio della tassatività delle ipotesi di nullità dell'atto costitutivo della società dopo l'iscrizione nel registro delle imprese (art. 2332 c.c., nel nuovo testo risultante dallart. 3 d.p.r. 29 dicembre 1969 n. 1127), ma comporta soltanto l'obbligo della società stessa di restituire i beni conferitile, con una parallela riduzione del capitale sociale, nei limiti del valore delle azioni assegnate in corrispettivo, e salva la facoltà di ridurre ad equità il rapporto, attraverso un conguaglio pecuniario, o l'assegnazione gratuita di altre azioni, previo corrispondente aumento del capitale.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo

  • L'amministrazione della società per azioni

    Collana: Collana professionale diritto commerciale
    Data di pubblicazione: ottobre 2016
    Prezzo: 45,00 -5% 42,75 €
    Categorie: Amministrazione, Spa
    Il volume, primo di una collana rivolta ad avvocati, magistrati, notai e operatori che quotidianamente si confrontano con la legislazione che regola le società e l'impresa, offre un'accurata analisi della governance societaria. A tal fine ciascuna opera esamina ogni questione ponendo armonicamente in dialogo la rigorosa declinazione delle coordinate teoriche con l'analitica esplorazione delle applicazioni pretorie. Ciascuna regola, pertanto, è esaminata alla luce... (continua)
  • Art. 2397-2409 septies. Società per azioni

    Editore: Zanichelli
    Collana: Commentario del codice civile
    Pagine: 448
    Data di pubblicazione: maggio 2015
    Prezzo: 89,00 -5% 84,55 €
    Categorie: Spa

    La figura dei sindaci è stata particolarmente toccata dalla riforma del 2003. Un primo aspetto di portata sistematica vede il collegio sindacale come l'organo di riferimento del sistema dei controlli, tanto nelle società quotate, quanto nelle società chiuse. Un secondo aspetto vede i sindaci dotati di strumenti più efficaci nel garantire la effettività del controllo. Si pensi, ad esempio, alla possibilità dei sindaci di denunciare al tribunale gli... (continua)

  • Gli interessi «per conto di terzi» degli amministratori di società per azioni

    Autore: Corso Silvia
    Editore: Giappichelli
    Collana: Studi di diritto dell'impresa
    Data di pubblicazione: gennaio 2016
    Prezzo: 45,00 -5% 42,75 €
    Categorie: Spa

    "Nel dibattito internazionale la questione del conflitto di interessi - come parte del più ampio tema del c.d. insider opportunism - è ritenuta di importanza cruciale per la definizione di un buon sistema di governo societario, come dimostrano i numerosi interventi che, in tutti i principali Paesi dell'economia occidentale, si sono susseguiti nell'ultimo decennio nel tentativo di fronteggiare gli scandali societari e finanziari che hanno profondamente scosso i relativi... (continua)

  • La gestione della S.P.A. nella crisi pre-concorsuale

    Editore: Giuffrè
    Collana: Sistema finanziario
    Data di pubblicazione: gennaio 2016
    Prezzo: 26,00 -5% 24,70 €
    Categorie: Spa
  • I conferimenti nelle società per azioni. Acquisti «pericolosi». Prestazioni accessorie

    Editore: Giuffrè
    Collana: Il codice civile. Commentario
    Data di pubblicazione: ottobre 2015
    Prezzo: 66,00 -5% 62,70 €
    Categorie: Spa