Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 388 Codice civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

[Aggiornato al 10/06/2019]

Divieto di convenzioni prima che sia decorso un anno dall'approvazione del conto

Dispositivo dell'art. 388 Codice civile

Nessuna convenzione tra il tutore e il minore divenuto maggiore [2] può aver luogo prima che sia decorso un anno dall'approvazione(1) del conto [386] della tutela [295, 596, 779].

La convenzione può essere annullata [1425, 1441] su istanza del minore o dei suoi eredi o aventi causa.

Note

(1) Le parole «prima che sia decorso un anno dall'approvazione» sono state così sostituite alle precedenti «prima dell'approvazione» dall'art. 3 co. II della L. 9 gennaio 2004 n. 6, a decorrere dal sessantesimo giorno dalla pubblicazione in G.U. avvenuta in data 19 gennaio 2004.

Spiegazione dell'art. 388 Codice civile

Sono evidenti le ragioni che hanno indotto il legislatore a mantenere, isolandola in un articolo autonomo, la disposizione contenuta nel cpv. dell'art. #307# del codice 1865, sia pure con alcune modifiche. Il minore, infatti, non potrebbe essere sufficientemente tutelato qualora si consentissero convenzioni con il tutore in un periodo in cui ancora il tutore integra la propria responsabilità, ed esercita, sia pure con minore intensità, la sua influenza sul minore.
I punti in cui l'art. 388 si distacca dall'art. #307# cpv. codice 1865 sono due.
In primo luogo si parla non più di approvazione definitiva, ma di approvazione semplicemente, intendendosi significare che è sufficiente a rimuovere il divieto, che sia intervenuta l'approvazione del giudice tutelare, anche se questo provvedimento sia stato impugnato: con ciò si è voluto evitare di far perdurare il divieto fino a quando sul conto finale non si sia pronunziata l'autorità giudiziaria in sede contenziosa, o fino a quando non sia decorso il termine prescrizionale.
In secondo luogo è diversa la sanzione prevista per la inosservanza del divieto posto nell'art. 388, che ora si concreta nella annullabilità dell'atto, mentre prima si parlava di nullità: legittimati a proporre l'azione di annullamento sono il minore o i suoi eredi o aventi causa.

Relazione al Codice Civile

(Relazione del Ministro Guardasigilli Dino Grandi al Codice Civile del 4 aprile 1942)

189 Conformemente ai suggerimenti avuti è stata ripristinata con l'art. 388 del c.c. la norma dell'ultimo capoverso dell'art. 307 del codice del 1865, relativa al divieto di convenzione fra minore e tutore, prima del rendimento del conto, che non era stata riprodotta dal progetto. Essa tende ad assicurare una maggiore protezione degli interessi del minore, che, anche quando sia divenuto maggiorenne, si trova sempre in uno stato di soggezione morale verso il tutore. E' stata però eliminata dalla formula suggerita la parola "definitiva" riferita all'approvazione del conto per evitare che, ritenendosi il conto definitivamente approvato solo quando sia intervenuta la pronunzia dell'autorità giudiziaria in sede contenziosa, ovvero sia decorso il termine prescrizionale, il divieto posto dall'art. 388 sia ritenuto sussistente anche quando è intervenuto il decreto di approvazione da parte del giudice tutelare, il che sarebbe stato evidentemente eccessivo. Nel secondo comma dell'articolo sono indicate le persone abilitate a proporre l'impugnazione per l'annullamento delle convenzioni fatte in ispreto alla legge.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo

  • Tutela ed amministrazione di sostegno

    Editore: CEDAM
    Collana: Biblioteca del diritto di famiglia
    Pagine: 412
    Data di pubblicazione: marzo 2012
    Prezzo: 42,00 -5% 39,90 €

    Il tema della tutela delle persone prive in tutto o in parte di autonomia è disciplinata dal 2004, dalla riforma dell’amministrazione di sostegno.

    Promotori di tale riforma sono stati, in particolare, i soggetti che si occupavano “sul campo” di questa materia. Le loro istanze sono state recepite dal mondo degli studiosi e da quesi ultimi trasmesse ai politici deputati a tradurle in disposizioni di legge.

    La riforma dell’amministrazione di... (continua)

  • Amministrazione di sostegno, interdizione, inabilitazione, incapacità naturale. Con CD-ROM

    Editore: Zanichelli
    Collana: Dottrina Casi Sistemi
    Pagine: 632
    Data di pubblicazione: dicembre 2012
    Prezzo: 110,00 -5% 104,50 €

    Ad ormai otto anni dall'entrata in vigore della l. 4/2006 il volume si propone di fare il punto sull'applicazione di una riforma che ha innovato profondamente il sistema di protezione dei soggetti deboli. Quest'opera comprende in un solo volume anche gli altri istituti, interdizione, inabilitazione, incapacità naturale, che vengono analizzati con riferimento alla dottrina e alla giurisprudenza più recenti. Quanto all'amministrazione di sostegno, ne vengono discussi i profili... (continua)

  • Infermità di mente e responsabilità civile

    Editore: Giuffrè
    Collana: Il diritto privato oggi
    Data di pubblicazione: maggio 2012
    Prezzo: 57,00 -5% 54,15 €

    L'opera affronta la tematica del delicato rapporto tra infermità di mente e responsabilità civile, attraverso l'indagine della regolamentazione codicistica, delle soluzioni concrete adottate dalla giurisprudenza e un costante riferimento alla disciplina della L. 180/1978 sul trattamento delle malattie mentali. Suddiviso in più parti, il volume partendo dall'analisi dell'incapacità di intendere e di volere nell'ambito della responsabilità extracontrattuale... (continua)

  • Il procedimento di interdizione, inabilitazione e amministrazione di sostegno

    Editore: Giuffrè
    Collana: Itinerari nel processo civile
    Data di pubblicazione: aprile 2011
    Prezzo: 34,00 -5% 32,30 €

    L'attenzione dell'ordinamento giuridico, non solo italiano, verso i bisogni primari della persona si muove sempre più dall'arcaica concezione di protezione della società dal soggetto debole verso una più moderna protezione del soggetto debole nella società. In questa prospettiva, il diritto internazionale ha avuto una forte evoluzione con la Convenzione dell'Aja sulla protezione internazionale degli adulti, che regola la protezione degli adulti che, in ragione... (continua)

  • Amministrazione di sostegno. Casistica e formule

    Editore: Giuffrè
    Collana: Teoria pratica del diritto. Civ. e proc.
    Data di pubblicazione: gennaio 2014
    Prezzo: 38,00 -5% 36,10 €

    Il volume offre un panorama completo degli orientamenti, spesso controversi, delle prassi applicative e delle più recenti pronunce giurisprudenziali che hanno fatto la "fortuna" dell'amministrazione di sostegno, proponendo soluzioni che hanno innovato l'intero settore del diritto civile delle persone e dei soggetti deboli, toccando il delicato confine fra scelte terapeutiche e "fine vita". L'opera coniuga taglio pratico e rigore giuridico, in modo da offrire agli operatori,... (continua)