Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE
Diritto di famiglia -

L’affidamento condiviso e le sue interpretazioni giurisprudenziali

AUTORE:
ANNO ACCADEMICO: 2017
TIPOLOGIA: Tesi di Laurea Magistrale
ATENEO: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
FACOLTÀ: Giurisprudenza
ABSTRACT
La disciplina dell’affidamento condiviso è un argomento particolarmente delicato che entra in contatto con la vita e le emozioni delle singole persone.
In questa tesi illustrerò quella che è la disciplina attuale dell'istituto e quali sono le sue interpretazioni giurisprudenziali, al fine di comprendere al meglio come la stessa viene applicata nella pratica.
Per sviluppare quanto sopra esposto, sono partito da un accenno alla storia di questa disciplina, iniziando dall’affidamento monogenitoriale del Codice Civile del 1865, arrivando fino ai giorni nostri.
Successivamente, ho analizzato l’intera disciplina concentrandomi sui due principi fondamentali che ne sono alla base: il diritto alla bigenitorialità e l’interesse superiore del minore.
Mi sono poi soffermato sull’applicazione giurisprudenziale della disciplina, evidenziandone positive innovazioni e contraddizioni.
Ho terminato la mia analisi confrontando la disciplina italiana con quella di altri paesi e con il diritto internazionale.

Indice (COMPLETO)Apri

Bibliografia (ESTRATTO)Apri

Tesi (ESTRATTO)Apri