Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 149 Legge fallimentare

(R.D. 16 marzo 1942, n. 267)

[Aggiornato al 29/04/2022]

Fallimento dei soci

Dispositivo dell'art. 149 Legge fallimentare

Il fallimento di uno o più soci illimitatamente responsabili non produce il fallimento della società [2288, 2293, 2315, 2471, 2533, 2288 c.c.].

Ratio Legis

La norma stabilisce che, mentre il socio può fallire in caso di fallimento della società, il contrario non può avvenire.
Il codice civile prevede, per le diverse fattispecie societarie, quali sono le conseguenze del fallimento del socio (ad esempio, nelle società di persone il socio è escluso di diritto).

Tesi di laurea correlate all'articolo

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!