Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 110 Costituzione

Dispositivo dell'art. 110 Costituzione

Ferme le competenze del Consiglio superiore della magistratura, spettano al Ministro della giustizia l'organizzazione e il funzionamento dei servizi relativi alla giustizia.

Ratio Legis

La necessità di separare le competenze del CSM e del Guardasigilli si pone perchè il primo è organo indipendente e deputato a garantire l'indipendenza dei magistrati (v. 104 Cost.) mentre il secondo è soggetto politico che appartiene al Governo (v. 92 Cost.).

Spiegazione dell'art. 110 Costituzione

La suddivisione di competenze tra CSM e Ministro della giustizia è la seguente: al primo spetta di adottare tutte le misure volte a garantire l'indipendenza e l'autonomia dell'ordine mentre il secondo si occupa delle misure che, concretamente, attengono al suo operato. Ciò consente di salvaguardare la magistratura (in special modo l'esercizio dell'azione penale) da ogni influenza del Governo, ciò che, invece, non era possibile in passato in assenza di ripartizione di competenze.

Oltre alle competenze in tema di funzionamento degli uffici giudiziari il Guardasigilli può promuovere l'azione disciplinare verso i magistrati (art. 107 Cost.). Inoltre si deve considerare che il Ministero della giustizia rimane deputato ad occuparsi delle scelte dell'esecutivo in materia giudiziaria ed è innegabile che ciò influisca sulla magistratura. Il d.lgs. 30 luglio 1999, n. 300 individua le aree in cui si distingue l'attività del Ministero stesso. Sul piano strutturale esso consta sia di uffici per un coordinamento delle attività che di dipartimenti (v. D.P.R. 25 luglio 2001, n. 315).

La disposizione non è chiara nel definire le competenze del Guardasigilli sulle quali ha fatto chiarezza la Consulta. In particolare ha stabilito che i "servizi relativi alla giustizia" comprendono l'operato degli uffici e dei magistrati che vi fanno parte ed anche la loro stessa assegnazione in base alle unità di volta in volta necessarie. E' stata così respinta la tesi che limitava la sua area di attività ad adempimenti più spiccatamente materiali quali l'organizzazione dei dipendenti amministrativi o dei locali o l'arredamento.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!