Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 2501 quater Codice civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

[Aggiornato al 10/06/2019]

Situazione patrimoniale

Dispositivo dell'art. 2501 quater Codice civile

L'organo amministrativo delle società partecipanti alla fusione redige, con l'osservanza delle norme sul bilancio d'esercizio, la situazione patrimoniale delle società stesse, riferita ad una data non anteriore di oltre centoventi giorni al giorno in cui il progetto di fusione è depositato nella sede della società ovvero pubblicato sul sito Internet di questa.

La situazione patrimoniale può essere sostituita dal bilancio dell'ultimo esercizio, se questo è stato chiuso non oltre sei mesi prima del giorno del deposito o della pubblicazione indicato nel primo comma(1), ovvero, nel caso di società quotata in mercati regolamentati, dalla relazione finanziaria semestrale prevista dalle leggi speciali, purché non riferita ad una data antecedente sei mesi dal giorno di deposito o pubblicazione indicato al primo comma(2).

La situazione patrimoniale non è richiesta se vi rinunciano all'unanimità i soci e i possessori di altri strumenti finanziari che attribuiscono il diritto di voto di ciascuna delle società partecipanti alla fusione(3).

Note

(1) Non è omologabile la delibera di fusione se la situazione patrimoniale che la correda non è conforme alla struttura dello stato patrimoniale e del conto economico previsto dall'art. 2423 ter, quand'anche le carenze formali e strutturali vengano integrate, a richiesta dell'esperto nominato dal Tribunale, da una dichiarazione dei legali rappresentanti delle società partecipanti alla fusione.
(2) Comma modificato dall'art. 1 D. Lgs. 22 giugno 2012, n. 123.
(3) Comma aggiunto dall'art. 1 D. Lgs. 22 giugno 2012, n. 123.

Ratio Legis

La situazione patrimoniale assolve alla funzione informativa dei soci e dei terzi circa la consistenza patrimoniale delle società interessate alla fusione.

Spiegazione dell'art. 2501 quater Codice civile

L'organo amministrativo delle società partecipanti alla fusione deve inderogabilmente redigere le situazioni patrimoniali delle società stesse riferite ad una data non anteriore a 120 giorni, al giorno in cui il progetto di fusione è depositato nella sede della società, purché non si siano verificati fatti di rilievo, altrimenti è necessaria una situazione patrimoniale aggiornata a tali fatti.
La situazione patrimoniale è redatta secondo le norme sul bilancio di esercizio, si tratta, quindi, di bilancio straordinario relativamente al periodo di stesura. Pertanto:
  1. quanto alle società di capitali si tratta di un vero e proprio bilancio infrannuale (c.d. bilancio di fusione) comprensivo dello stato patrimoniale, del conto economico, del rendiconto finanziario e della nota integrativa;
  2. quanto alle società di persone la norma deve essere coordinata con l'articolo 2217, che stabilisce i requisiti del bilancio al quale è tenuto l'imprenditore commerciale, per cui devono sussistere i requisiti di tale norma e non necessariamente quelli prescritti per il bilancio delle società di capitali (Consiglio Notarile di Milano - massima n. 97).
Secondo l'opinione prevalente (MAGLIULO) non è necessario che la situazione patrimoniale sia approvata dall'assemblea, in quanto si tratta di un atto degli amministratori. Tant'è vero che la legge richiede solo l'approvazione del progetto di fusione.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo

  • Le operazioni straordinarie. La trasformazione. Profili civilistici, contabili, fiscali

    Editore: Ipsoa
    Collana: Società e impresa
    Pagine: 512
    Data di pubblicazione: giugno 2015
    Prezzo: 55,00 -5% 52,25 €

    La trasformazione, al pari della fusione e della scissione, è un’operazione c.d. di finanza straordinaria che consente a un ente di dotarsi di un nuovo modello organizzativo ed eventualmente di modificare le finalità perseguite, conservando diritti e obblighi e proseguendo in tutti i rapporti, anche processuali.

    Il volume si propone di trattare l’operazione straordinaria in parola tenendo conto dei diversi indirizzi, in una prospettiva ampia, comprensiva... (continua)

  • Trasformazione, fusione, scissione. Con e-book

    Editore: Zanichelli
    Collana: Dottrina Casi Sistemi
    Pagine: 1000
    Data di pubblicazione: novembre 2014
    Prezzo: 190,00 -5% 180,50 €

    La trasformazione, la fusione e la scissione sono comunemente individuate come "operazioni straordinarie in quanto senza dubbio determinano in capo alla o alle società coinvolte una rilevante modifica della struttura e dell'organizzazione dell'attività d'impresa. Alla base di ogni operazione straordinaria vi è un'esigenza aziendalistica che, in relazione a quanto proposto dall'organo amministrativo, può portare i soci a decidere delle modifiche radicali della... (continua)

  • La trasformazione delle società e degli enti non commerciali

    Pagine: 328
    Data di pubblicazione: luglio 2016
    Prezzo: 39,00 -5% 37,05 €
    Il Manuale analizza in modo pratico ed esaustivo gli aspetti giuridici, fiscali e contabili della trasformazione delle società e degli enti non commerciali, sistematicamente approfonditi con gli orientamenti della dottrina, della giurisprudenza e della prassi amministrativa più recente. Nella parte che si occupa dei profili giuridici, oltre ad un valido commento dottrinario, è riportata in riquadro una selezione delle più significative pronunce giurisprudenziali.... (continua)
  • Operazioni straordinarie. Fusioni, scissioni, Leveraged Buy Out

    Editore: Aracne
    Pagine: 80
    Data di pubblicazione: luglio 2014
    Prezzo: 8 €

    La fusione è l'aggregazione di più imprese societarie. La scissione è il fenomeno opposto, dal momento che essa opera la separazione di pezzi di patrimonio da una società a favore di un'altra. Entrambe rappresentano strumenti tecnico-giuridici, cui si fa ricorso sempre più frequentemente, e con finalità soprattutto connesse alla ristrutturazione di gruppi societari, ed alla mutazione di assetti proprietari. Il testo espone in maniera analitica e... (continua)