Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 249 Codice civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Legittimazione all'azione di reclamo dello stato di figlio. Imprescrittibilità.

Dispositivo dell'art. 249 Codice civile

(1) L'azione per reclamare lo stato legittimo spetta al medesimo.

L'azione è imprescrittibile [2934] (2).

Quando l'azione è proposta nei confronti di persone premorte o minori o altrimenti incapaci, si osservano le disposizioni dell'articolo 247.

Nel giudizio devono essere chiamati entrambi i genitori.

Si applicano il sesto comma dell'articolo 244 e il secondo comma dell'articolo 245.

Note

(1) Articolo così modificato con d.lgs. 28 dicembre 2013, n. 154, a decorrere dal 7 febbraio 2014.
(2) La legittimazione all'azione spetta anche al rappresentante legale del figlio (e di cui all'art. 1387 c.c.), qualora incapace, ed al pubblico ministero se strettamente connessa ed indispensabile ai fini dell'accertamento di un reato. Il suo intervento comunque, nelle altre ipotesi, sarà necessario a pena di nullità rilevabile d'ufficio.
La sentenza andrà poi annotata nell'atto di nascita del figlio ai sensi dell'art. 49 lett. o) del d.P.R. 396/2000.

Ratio Legis

Unitamente agli artt. 241, 242 e 243 c.c., l'azione di reclamo della legittimità in questa sede delineata mira ad accertare l'esistenza dei presupposti per lo stato di figlio legittimo.

Relazione al Codice Civile

(Relazione del Ministro Guardasigilli Dino Grandi al Codice Civile del 4 aprile 1942)

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!