Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE
Diritto amministrativo -

Il "nuovo" abuso d'ufficio tra la continua ricerca del tipo e il formante giurisprudenziale

AUTORE:
ANNO ACCADEMICO: 2021
TIPOLOGIA: Tesi di Laurea Magistrale
ATENEO: Universitą degli Studi di Cagliari
FACOLTÀ: Giurisprudenza
ABSTRACT
L'elaborato si propone di analizzare l'evoluzione storica della fattispecie, sottolineando le ragioni ispiratrici delle modifiche susseguitesi nel tempo e cercando di valorizzare il filo conduttore della ricerca di tipicità, aspetto cruciale in una figura al confine con la mera illiceità amministrativa. Per quanto riguarda la più recente novella, questo lavoro guarda in chiave critica all'utilizzo dello strumento della decretazione d'urgenza e cerca di esaminare i punti critici del testo, anche alla luce delle prime pronunce della giurisprudenza di legittimità.
In particolare, si sofferma sul tema della discrezionalità, che si è voluto inopinatamente escludere dall'area dell'incriminazione fino a svuotare di contenuto la previsione, e sulla condotta ora limitata alla violazione di disposizioni contenute in fonti di rango primario. Sotto questo aspetto, il componimento vaglia la possibilità che anche sotto il vigore della norma così riformata continui a farsi riferimento all'articolo 97 della Costituzione e, secondo il collaudato schema della norma interposta, alle fonti secondarie. In questa sede si guarderà in chiave critica anche all'asimmetria della portata dell'intervento legislativo, che ha lasciato inalterata la previsione dell'obbligo di astensione, cercando di prevedere possibili scenari applicativi. In ultimo, l'elaborato si propone di indagare sui rapporti della fattispecie con altre contigue, nell'ambito dei reati contro la pubblica amministrazione.

Indice (COMPLETO)Apri

Tesi (ESTRATTO)Apri