Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE
Diritto del lavoro e previdenza sociale -

Il lavoro tra Costituzione Italiana e Trattati Europei

AUTORE:
ANNO ACCADEMICO: 2019
TIPOLOGIA: Tesi di Laurea Magistrale
ATENEO: Universitą degli Studi di Macerata
FACOLTÀ: Giurisprudenza
ABSTRACT
Si concentra il lavoro sull'analisi giuridica della Costituzione e dei Trattati Europei (TFUE e TUE). Nello specifico si cerca di capire il valore che viene dato al lavoro nell'uno e nell'altro testo e a tutti quei diritti sociali ad esso collegati. Si analizza inoltre la visione economica che la Costituzione mette in campo e se questa possa essere compatibile con quella che hanno i Trattati Europei. Oltre alle norme di riferimento, sia costituzionali che europee, e alla relativa dottrina di riferimento per capire meglio il senso delle stesse, si è analizzata l'attività giurisprudenziale delle due corti (Corte Costituzionale e Corte di Giustizia Europea) per capire meglio, con il passare del tempo, se e quale fosse la tutela data ai lavoratori per quanto riguarda i diritti sociali e del lavoro. Alla fine si è cercato di dare risposta alla seguente domanda: I Trattati Europei che sono fondanti dell'architettura dell'Unione Europea sono compatibili con le norme programmatiche ed economiche/sociali della nostra costituzione? E se no, come e dove entrano in contraddizione?

Indice (COMPLETO)Apri

Bibliografia (ESTRATTO)Apri

Tesi (ESTRATTO)Apri

Acquista questa tesi
Dopo aver verificato il buon fine del pagamento, ti invieremo una email contenente copia della tesi (o della sola bibliografia) in formato PDF.