Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Dizionario Giuridico

Sospensione (processo esecutivo)

Che cosa significa "Sospensione (processo esecutivo)"?

È un temporaneo arresto della procedura esecutiva o dell'esecutività del titolo, al fine di attendere che vengano assunte determinate decisioni indispensabili per conoscere se il diritto del creditore sia o meno realmente sussistente oppure l'esito di un giudizio con il quale si contestano le modalità dell'esecuzione. La sospensione può essere disposta:
- dalla legge (art. 295, art. 601 c.p.c.);
- dal giudice davanti al quale è impugnato il titolo esecutivo, che può sospenderne l'efficacia in attesa che venga deciso il gravame (es., artt. 283-351);
- con provvedimento del giudice dell'esecuzione in caso di opposizione all'esecuzione, agli atti esecutivi o di terzo;
- su istanza delle parti, ai sensi dell'art. 624 bis del c.p.c.

"Sospensione (processo esecutivo)" nelle consulenze legali

Vedi tutte le consulenze

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.