Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Dizionario Giuridico

Riduzione del capitale sociale

Che cosa significa "Riduzione del capitale sociale"?

La riduzione è consentita solo mediante modifica dell'atto costitutivo che indica l'ammontare del capitale sociale (art. 2295 del c.c.).
La riduzione viene deliberata in genere per due motivi:
- in conseguenza di perdite di esercizio tali da aver intaccato il capitale sociale: se non sussiste più nel patrimonio sociale nemmeno il valore del capitale nominale, la riduzione deve essere operata per garantire ai terzi la conoscenza dell'ammontare effettivo del capitale sociale, inferiore a quella indicata nell'atto costitutivo;
- per esuberanza, quanto l'ammontare del capitale reale risulti eccessivo rispetto all'oggetto sociale perseguito. In questo caso, i soci possono riottenere una parte dei loro conferimenti, riducendo così il rischio investito nella società.

Articoli correlati a "Riduzione del capitale sociale"

"Riduzione del capitale sociale" nelle consulenze legali

Vedi tutte le consulenze

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterÓ seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.