Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Dizionario Giuridico

Arricchimento senza causa

Che cosa significa "Arricchimento senza causa"?

L'ordinamento prevede che chi si sia arricchito senza giusta causa a danno di un altro soggetto sia tenuto, nei limiti dell'arricchimento, a indennizzare l'altra parte della conseguente diminuzione patrimoniale. Per arricchimento si intende un mutamento del patrimonio, provocato da un incremento patrimoniale o da un risparmio di spesa.
L'ordinamento prevede l'azione di arricchimento come rimedio residuale, con le seguenti caratteristiche:
- generalità, in quanto può derivare da un numero potenzialmente illimitato di fatti giuridici;
- sussidiarietà, poiché, come detto, trova spazio solo se al danneggiato non competa una tutela diversa;
- ha come fonte un fatto lecito (e non illecito, che farebbe invece scattare l'obbligazione risarcitoria ai sensi dell'art. 2043 del c.c.).

"Arricchimento senza causa" nelle consulenze legali

Vedi tutte le consulenze

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.