Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 380 Codice di procedura civile

(R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443)

Deliberazione della sentenza

Dispositivo dell'art. 380 Codice di procedura civile

La Corte, dopo la discussione della causa, delibera, nella stessa seduta, la sentenza in camera di consiglio (1).

Si applica alla deliberazione della Corte la disposizione dell'articolo 276 [disp. att. 141] (2).

Note

(1) Comma così sostituito dall'art. 4, l. 8-8-1977, n. 532 (Provvedimenti urgenti in materia processuale e di ordinamento giudiziario).
(2) Il rinvio all'art. 276 comporta che, nel giudizio in Cassazione come nel processo di cognizione, si proceda ad una pubblicazione contestuale del dispositivo e della motivazione, a differenza di quanto previsto per il processo del lavoro dove la pubblicazione del dispositivo precede la pubblicazione della motivazione [v. 429]. L'art. 141 disp. att. precisa le modalità di votazione disponendo che il relatore vota per primo, il Presidente vota per ultimo e gli altri membri del collegio votano in ordine inverso di anzianità. L'estensore della sentenza è scelto dal Presidente tra coloro che hanno espresso voto conforme alla decisione.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo

  • Le impugnazioni civili

    Collana: Argomenti del diritto
    Data di pubblicazione: settembre 2013
    Prezzo: 72,00 -5% 68,40 €

    La trattazione ha ad oggetto la disciplina delle impugnazioni, considerata nella sua globalità. Sono quindi presi dapprima in esame i profili attinenti alla parte generale delle impugnazioni, e quindi al giudicato formale, nonché alla legittimazione ed all’interesse ad impugnare, alla pluralità di parti, alle vicende anomale (inammissibilità, improcedibilità ed estinzione), ed infine all’effetto espansivo interno ed esterno. Segue... (continua)