Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 2494 Codice civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Deposito delle somme non riscosse

Dispositivo dell'art. 2494 Codice civile

Le somme spettanti ai soci, non riscosse entro novanta giorni dall'iscrizione dell'avvenuto deposito del bilancio a norma dell'articolo 2492, devono essere depositate presso una banca con l'indicazione del cognome e del nome del socio o dei numeri delle azioni, se queste sono al portatore [2355, 2355 bis].

Ratio Legis

La norma risponde all'esigenza di dettare una disciplina unitaria per tutte le società di capitali e di adeguare la terminologia a quella usata dal Testo Unico Bancario (D. Lgs. n. 385 del 1993).

Spiegazione dell'art. 2494 Codice civile

La norma è volta a contemperare il diritto di ciascun socio a percepire la propria quota di liquidazione con l'esigenza che la cancellazione della società dal Registro delle imprese non sia ritardata, o addirittura impedita, dalla mancata riscossione della quota di liquidazione da parte di soci assenteisti o che abbiano smarrito i titoli o da un'eventuale controversia circa la proprietà delle azioni (NICCOLINI).
I liquidatori non devono attendere il decorso dei tre mesi per procedere al riparto. L'obbligo di deposito grava sui liquidatori i quali solo a seguito di tale adempimento sono liberati da ogni responsabilità nei confronti dei soci.
Si tende ad ammettere, ove vi sia una previsione statutaria o l'accettazione da parte dei soci, che il riparto possa avvenire in natura (FERRARA).
Si ritiene non ammissibile che le somme non riscosse vengano depositate presso un soggetto diverso dalla banca, che è soggetto qualificato. Infatti il nostro ordinamento impone che che i trasferimenti in denaro o titoli al portatore, superiori a una determinata soglia, siano necessariamente eseguiti da banche o altri soggetti a ciò abilitati dalla legge.

Per quanto riguarda le somme non ritirate dagli aventi diritto, la dottrina prevalente ritiene che tali somme possono andare ad incrementare l'attivo ripartibile tra i soci della società.

Il deposito in oggetto ha natura di deposito liberatorio (art. 1210).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo

  • Società 2019

    Editore: Ipsoa
    Collana: InPratica
    Data di pubblicazione: aprile 2019
    Prezzo: 165,00 -5% 156,75 €
    Categorie: Diritto societario
    Il volume analizza la disciplina delle società, partendo dagli istituti di carattere generale per poi affrontare le varie tipologie: di persone e di capitali, professionali, europee, start up innovative e gruppi societari. Tratta in maniera approfondita anche il tema della responsabilità amministrativa degli enti. Contenuti in sintesi: costituzione, funzionamento, bilancio, strumenti finanziari, operazioni straordinarie, regime fiscale. Aggiornato con il Decreto sulla crisi... (continua)
  • La società semplice e l'organizzazione dei patrimoni familiari. Profili civilistici e tributari

    Editore: Giuffrè
    Collana: Teoria pratica del diritto. Soc. e fall.
    Data di pubblicazione: novembre 2018
    Prezzo: 25,00 -5% 23,75 €
  • Informazione societaria e corporate governance nella società quotata

    Editore: Giappichelli
    Collana: Quaderni Cesifin. Nuova serie
    Pagine: 184
    Data di pubblicazione: settembre 2018
    Prezzo: 22,00 -5% 20,90 €
    La questione relativa alla diffusione delle informazioni societarie è tradizionalmente affrontata in una prospettiva "interna" (ovvero in rapporto agli organi sociali, ai vari componenti dei medesimi, nonché alla "struttura" aziendale) ed "esterna" (ossia con riferimento a soggetti "terzi" rispetto alla società). Si aggiunge tuttavia una "terza prospettiva", che concerne la comunicazione tra gli organi sociali (e, in particolare, tra gli amministratori) e i soci, al di... (continua)
  • Il diritto delle società cooperative. Con espansione online

    Editore: Il Mulino
    Collana: Manuali
    Pagine: 263
    Data di pubblicazione: settembre 2018
    Prezzo: 25,00 -5% 23,75 €
    Categorie: Cooperative
    Il libro offre un compendio della società cooperativa, in una prospettiva giuridica come premessa per comprenderne la funzione economica. La presente edizione, interamente riveduta e aggiornata alle più recenti novità normative, delinea, anche attraverso un confronto con forme di impresa affini (impresa sociale e società benefit), i temi fondamentali del funzionamento delle imprese mutualistiche, come, ad esempio, governance aziendale, procedure di controllo e di... (continua)
  • L' istituzione dell'Ufficio parlamentare di bilancio nel contesto internazionale ed europeo della governance economica

    Editore: Giappichelli
    Collana: Studi di federalismi.it
    Pagine: 224
    Data di pubblicazione: settembre 2018
    Prezzo: 27,00 -5% 25,65 €
    Oggetto dell'analisi del presente volume è il nuovo Ufficio parlamentare di bilancio (di seguito anche "UPB"); la nascita di un organismo indipendente in qualche modo esterno al circuito rappresentativo Governo-Parlamento, che interviene nel ciclo di bilancio con un ruolo di garanzia e verifica per l'Unione Europea, rappresenta infatti un'innovazione nel nostro ordinamento. L'istituzione di un organismo indipendente per l'analisi e la verifica degli andamenti di finanza pubblica e per... (continua)