Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 1928 Codice Civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

[Aggiornato al 30/09/2020]

Prova

Dispositivo dell'art. 1928 Codice Civile

I contratti generali di riassicurazione(1) relativi a una serie di rapporti assicurativi(2) devono essere provati per iscritto [2725].

I rapporti di riassicurazione in esecuzione dei contratti generali e i contratti di riassicurazione per singoli rischi possono essere provati secondo le regole generali.

Note

(1) La riassicurazione è un nuovo contratto di assicurazione con cui l'assicuratore diventa un c.d. riassicurato. Anche il c.d. riassicuratore può assicurare il medesimo rischio presso altri, nel qual caso la stipula prende il nome di retrocessione.
(2) La riassicurazione generale è denominata trattato e può sostanziarsi nel c.d. trattato di quota pura se concerne una certa quota di tutti i sinistri di una materia (ad esempio R.C.A., v. 1917 c.c.) ovvero nella c.d. riassicurazione per eccesso di danno o perdita, se ha ad oggetto i sinistri superiori ad una determinata entità o che superano una quantità precisa dei premi.

Ratio Legis

La riassicurazione consente ad un assicuratore di assicurarsi a sua volta presso un altro assicuratore quando l'onere assunto con la stipula è troppo gravoso. Poichè si tratta di una nuova assicurazione, deve osservarne la disciplina, compresa la regola che prescrive la forma scritta ad probationem (1888 c.c.) la quale, a sua volta, si spiega con l'intento di eliminare ogni incertezza circa il contenuto del contratto.
Invece, nei casi di riassciurazione in esecuzione dei contratti generali e per singoli rischi il legislatore ritiene che tale problema di incertezza non sussista, probabilmente perchè in entrambi i casi mantiene rilevanza probatoria il contratto a monte.

Relazione al Codice Civile

(Relazione del Ministro Guardasigilli Dino Grandi al Codice Civile del 4 aprile 1942)

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo

  • I danni punitivi dopo la sentenza n. 16601/2017 delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione. Convegno della Associazione internazionale di diritto delle assicurazioni. Sezione Lombardia

    Collana: Legale
    Pagine: 204
    Data di pubblicazione: settembre 2018
    Prezzo: 22,00 -5% 20,90 €
    La giornata di studio, i cui atti sono in questa sede raccolti, è stata dedicata ad approfondire le tematiche trattate e decise nella sentenza resa dalla Corte di Cassazione a Sezioni Unite n. 16601/2017, in materia di delibazione di decisioni straniere che prevedono condanna al pagamento di punitive damages: con tale decisione, nell'estate del 2017 la Suprema Corte ha realizzato un vero e proprio revirement ammettendo, con i limiti identificati nel medesimo arresto, la... (continua)