Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Brocardo

Curator

Traduzione

Curatore

Spiegazione

Nel diritto italiano vigente, il termine si utilizza indiversi ambiti per indicare un soggetto che deve occuparsi di un soggetto parzialmente incapace (curatore del minore emancipato o dell'inabilitato), o di un patrimonio, la cui titolarità si trovi in un temporaneo stato di incertezza (curatore dell'eredità giacente, curatore del fallimento). Nella prima accezione, l'istituto riprende quello vigente nel diritto romano repubblicano, nel quale il curatore era proprio il soggetto incaricato di curare gli interessi di un individuo incapace di farlo personalmente, in quanto minorato fisico (sordo, muto) o psichico (demente), o affetto da prodigalità morbosa. Anche i minorenni e le donne potevano essere soggetti a cura o curatela: in questo caso, la figura del curatore si sovrapponeva a quella del tutore. Nel diritto romano imperiale, il titolo di curator fu esteso ai funzionari incaricati di curare determinati settori della pubblica amministrazione o sovrintendente alle opere pubbliche; curator aquarum o sovrintendente agli acquedotti; curator viarum o sovrintendente alla viabilità.

Tag associati

Articoli collegati

Testi per approfondire "Curatore"

  • Il patto di famiglia. L'accordo di famiglia. La fondazione di famiglia

    Autore: Busani Angelo
    Editore: CEDAM
    Data di pubblicazione: ottobre 2019
    Prezzo: 70,00 -5% 66,50 €
    "Il patto di famiglia" analizza ogni aspetto civilistico e fiscale del patto di famiglia e offre approfondimento e soluzioni su tutti gli aspetti controversi dell'argomento, in particolare: se il patto di famiglia possa essere stipulato in assenza di taluno dei legittimari del disponente; se possa avere a oggetto qualsiasi quota di partecipazione a qualunque tipo di società; se possa essere il disponente a "liquidare" il legittimario non assegnatario; quale tutela abbiano i legittimari... (continua)

→ Altri libri su Curatore ←