Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE
Diritto d'autore -

Le privative della fotografia

AUTORE:
ANNO ACCADEMICO: 2010
TIPOLOGIA: Tesi di Laurea Magistrale
ATENEO: Universitą degli Studi di Bari
FACOLTÀ: Giurisprudenza
ABSTRACT
La fotografia è ricordo, è emozione, ma soprattutto è opera d'arte, tutelata in modo particolare dalla Legge sulla protezione del diritto d'autore n.633 del 1941, nonché dalle successive modifiche, in particolar modo dal D.P.R. n. 19/1979.
La semplice fotografia non riceve tutela giuridica, mentre ciò che a noi sta a cuore è la tutela della fotografia artistica che, secondo la normativa, è intesa quale opera dell'ingegno meritevole di tutela.
Difatti, solo quest'ultima è caratterizzata da un elevato grado di professionalità e perizia.
I diritti connessi sono di due tipi: patrimoniale, che permette all'autore di controllare l'utilizzo della sua opera e di percepire i ricavi derivanti dall'utilizzazione medesima; morale, che consente di rivendicarne la paternità, opporsi a qualsiasi deformazione, modificazione o mutilazione che possa arrecare pregiudizio al suo onore e alla sua reputazione. Ciò che fondamentalmente caratterizza la fotografia intesa quale opera d'arte è la creatività che si ritrova nella fantasia dell'autore, nella modalità di realizzazione dell'immagine, nella ricerca cromatica, nella scelta della prospettiva, nonché nella capacità dell'immagine di evocare suggestioni che trascendono il comune aspetto della realtà raffigurata.
La fotografia merita tutela anche penalistica, laddove l'appropriazione degli elementi creativi dell'opera altrui viene punita come plagio.
Di grande importanza è la riproduzione della fotografia che verte sull'utilizzo economico della medesima, da cui consegue un ricavo per l'autore dell'opera o per i suoi eredi, e per il cui sfruttamento è necessario il consenso degli aventi diritto.
Nella tesi di laurea si fa riferimento anche alla tutela della fotografia in internet, alla luce del fenomeno della digitalizzazione.
Le immagini vengono utilizzate anche per fini pubblicitari e commerciali, laddove è frequente associare l'immagine di un noto attore, cantante o vip a un prodotto per scopi di marketing: ciò avviene non solo per le persone, ma anche per le opere architettoniche, così come per gli animali, gli edifici e anche per tali loro immagini sussiste una specifica normativa di protezione.
Uno sguardo di insieme viene dato, infine, anche alla normativa internazionale e comunitaria, che è da sempre attenta alla disciplina dello sfruttamento delle immagini.

Indice (COMPLETO)Apri

Bibliografia (ESTRATTO)Apri

Tesi (ESTRATTO)Apri

Norme di riferimento

  • Legge sulla protezione del diritto d'autore
  • D.P.R. 19/1979
    Convenzione di Berna del 1886
    Convenzione Universale del diritto d'autore del 1952
    Copyright Act USA del 1976
    Green Paper on copyright and related rights in the information society del 1995
    Gruppo Legal Advisory Board-Lab del 1985