Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE
Diritto e salute -

Intelligenza artificiale: applicazioni in tema di diritto alla salute

AUTORE:
ANNO ACCADEMICO: 2020
TIPOLOGIA: Laurea liv. I
ATENEO: Universitą degli Studi di Torino
FACOLTÀ: Giurisprudenza
ABSTRACT
Negli ultimi decenni si sente parlare sempre più spesso di Intelligenza Artificiale, in inglese “Artificial Intelligence”, di come gli sviluppi di queste tecnologie stiano entrando a far parte della nostra vita quotidiana e di come stiano trasformando il modo di concepire il mondo del lavoro e delle istituzioni, sia in ambito pubblico che privato.
Al giorno d’oggi, le scoperte tecnologiche hanno fatto sì che l’Intelligenza Artificiale uscisse dal solo ambito della ricerca per entrare di fatto nella vita di ognuno di noi.
Grazie al machine learning, ovvero a quello che è l’apprendimento automatizzato, questi sistemi sono capaci di apprendere dalla propria esperienza e di migliorarsi correggendo gli errori commessi in modo automatico.
Questi progressi si stanno rilevando di estrema utilità e stanno trovando applicazione in diversi campi: da quello dei trasporti a quello della produzione industriale, fino ad arrivare all’assistenza pubblica e, soprattutto, alla sanità. Ed è proprio in ambito sanitario che si assiste a un rapido e sempre maggior sviluppo dei sistemi di IA.
In questo settore, il machine learning sta diventando sempre più popolare, con investimenti molto sostanziosi sia nel settore privato che in quello pubblico.
L’Intelligenza Artificiale, applicata alla grande mole di dati prodotti dalle strutture sanitarie, porta a importanti benefici su diversi fronti: dalla diagnosi medica estremamente precoce grazie a una più accurata rilevazione dei sintomi e all’interpretazione dei risultati delle analisi, all’anticipazione di situazioni di emergenza e diffusione di patologie.

Indice (COMPLETO)Apri

Bibliografia (ESTRATTO)Apri

Tesi (ESTRATTO)Apri

Norme di riferimento