Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE
Diritto processuale penale -

Digital evidence e prova informatica

AUTORE:
ANNO ACCADEMICO: 2020
TIPOLOGIA: Tesi di Laurea Magistrale
ATENEO: Universitą degli Studi di Palermo
FACOLTÀ: Giurisprudenza
ABSTRACT
La tesi di laurea si occupa di analizzare il valore probatorio degli elementi informatici nell'ambito del processo penale, con un breve excursus sulla L. n. 547 del 1993 che ha introdotto in Italia i reati informatici e la L. n. 48 del 2008. Verranno poi analizzate le fasi della digital forensic (l'individuazione, conservazione, acquisizione, analisi e presentazione della prova informatica), l'alibi informatico con gli esempi del delitto di Garlasco e il delitto di Perugia.
La trattazione prosegue poi con l'analisi dei singoli mezzi di ricerca della prova: ispezione e perquisizione dei dati informatici; perquisizione locale e da remoto; la richiesta di consegna di dati, informazioni e programmi informatici; il sequestro dei dati, informazioni e programmi informatici; le intercettazioni di conversazioni telefoniche o telematiche; la localizzazione satellitare; il captatore informatico.
L'ultimo capitolo sarà, infine, dedicato alla rilevanza del documento informatico e alla firma digitale.

Indice (COMPLETO)Apri

Tesi (ESTRATTO)Apri