Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 4 Legge sulla protezione del diritto d'autore

(L. 22 aprile 1941, n. 633)

[Aggiornato al 29/04/2022]

Dispositivo dell'art. 4 Legge sulla protezione del diritto d'autore

Senza pregiudizio dei diritti esistenti sull'opera originaria, sono altresì protette le elaborazioni di carattere creativo dell'opera stessa, quali le traduzioni in altra lingua, le trasformazioni da una in altra forma letteraria od artistica, le modificazioni ed aggiunte che costituiscono un rifacimento sostanziale dell'opera originaria, gli adattamenti, le riduzioni, i compendi, le variazioni non costituenti opera originale1.

Note

(1) L’elenco delle tipologie di elaborazione dell’opera dell’ingegno originaria contemplate nella disposizione non deve ritenersi tassativo. In campo televisivo, ad esempio, la giurisprudenza di merito si è varie volte pronunciata sui criteri di classificazione del “format” quale opera dell’ingegno derivata riconducibile al campo di applicazione dell’aricolo 4 L.d.a.. Esemplificativamente, sul tema si riporta una massima di una sentenza del Tribunale di Roma: “Per poter essere qualificato come opera dell’ingegno un format relativo ad un gioco televisivo deve necessariamente contenere, oltre all’idea originale, anche una rappresentazione con dettagliata successione dei comportamenti predeterminati di tutti i soggetti dello svolgimento previsto del gioco: ed al contrario non è tutelabile come opera dell’ingegno una mera traccia contenuta in una descrizione assolutamente sommaria del programma senza alcuno sviluppo originale e senza previsione concreta dello svolgimento, che rimesso all’estro del conduttore ed alle improvvisazioni e spontaneità dei partecipanti” (Trib. Roma, Sezione IP, 9 novembre 2007, Pres. Marvasi, Est. Meloni, Stefania Rossella Grassi c. RTI Reti Televisive Italiane s.p.a., Antonio Ricci, Teodoro Mammucari, Alessandro Meazza, Paolino T. Orsini, Lorenzo Beccati, Aida 2009, Repertorio I.2).

Spiegazione dell'art. 4 Legge sulla protezione del diritto d'autore

La norma in commento salvaguarda la possibilità per l’autore dell’opera di tutelare le elaborazioni e le modificazioni della medesima che siano a loro volta informate a carattere creativo, garantendosi in ogni caso i diritti dell’opera originaria.
Le elaborazioni dell’opera cui si riferisce l’articolo 4 della L.d.a. si configurano quali opere dell’ingegno derivate dall’opera originaria. Come previsto dall’articolo 18 della L.d.a., il quale deve essere letto in combinato disposto con la disposizione in commento, l’unico soggetto legittimato ad utilizzare economicamente, o comunque ad autorizzare, le elaborazioni menzionate dall’articolo 4 della L.d.a. aventi ad oggetto l’opera originaria, è l’autore della medesima. La disposizione in analisi individua quali forme di elaborazione dell’opera originaria aventi carattere creativo:
le traduzioni dell’opera originaria in altra lingua;
le trasformazioni dell’opera originaria in altra forma artistica (si pensi all’opera cinematografica derivata da un’opera letteraria);
le modificazioni che integrano una rivisitazione sostanziale dell’opera.
Anche in questo caso, l’elenco delle tipologie di elaborazione dell’opera non è da intendersi di carattere tassativo. L’opera derivata, infatti, è da considerarsi autonoma ogniqualvolta presenti un minimo coefficiente di creatività ed originalità rispetto all’opera originaria.
Risulta opportuno un breve riferimento alle parodie ed alle caricature, le quali secondo l’opinione giurisprudenziale predominante, non sono classificabili quali opere dell’ingegno derivate dall’opera parodiata o oggetto di caricatura, ma si configurano quali opere autonome dotate, generalmente, di un modesto carattere creativo. (ex multis Tribunale Milano, 01/02/2001). La scelta di attribuire un carattere di completa autonomia alle forme espressive della parodia e della caricatura è giustificata alla luce dei principi costituzionali posti a baluardo della libertà dell’arte e della scienza, oltre che del relativo peculiare effetto di stravolgimento da esse prodotto nei confronti dell’opera cui si ispirano, di cui, in effetti, ribaltano il messaggio, offrendo un risultato espressivo-rappresentativo completamente differente rispetto a quello proprio di quest’ultima.

Tesi di laurea correlate all'articolo

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Idee regalo per avvocati e cultori del diritto