Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Dizionario Giuridico

Abitualitā nel reato

Che cosa significa "Abitualitā nel reato"?

Forma specifica di pericolosità sociale che mostra un'inclinazione alla delinquenza del soggetto, in quanto abitualmente coinvolto nella commissione di reati e che comporta la sottoposizione dello stesso all'applicazione della misura di sicurezza dell'assegnazione ad una colonia agricola o ad una casa di lavoro per la durata minima di due anni, l'interdizione perpetua dai pubblici uffici, il divieto della sospensione condizionale della pena, l'inapplicabilità dell'amnistia e dell'indulto se il decreto non preveda diversamente, l'esclusione della prescrizione delle pene per i delitti, il raddoppiamento del termine per la riabilitazione, l'espiazione della pena in stabilimenti speciali. Per quanto riguarda i delitti si suddivide tra abitualità presunta, che si verifica quando un soggetto che sia già stato condannato per tre delitti non colposi commessi nell'arco di un decennio ad una pena superiore complessivamente a cinque anni, commetta, nei successivi, dieci anni un nuovo delitto non colposo, casi nei quali la dichiarazione di abitualità dovrebbe conseguire automaticamente, anche se parte della dottrina ritiene che tale presunzione dovrebbe ritenersi tacitamente abrogata a seguito dell'emanazione della l. 10 ottobre 1986, n. 663 ha previsto la necessità di un accertamento in concreto della pericolosità sociale, e abitualità ritenuta dal giudice, che s verifica al ricorrere di due requisiti ovvero che un soggetto compia un delitto non colposo dopo essere stato condannato in precedenza per altri due delitti non colposi e che il giudice ritenga che lo stesso sia dedito al delitto. Mentre per le contravvenzioni l'abitualità è sempre dichiarata dal giudice qualora il soggetto abbia già subito tre condanne all'arresto per contravvenzioni della stessa indole, riporti altra condanna per una contravvenzione della stessa indole e il giudice ritenga che lo stesso sia dedito al reato.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.