Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 76 Costituzione

Dispositivo dell'art. 76 Costituzione

L'esercizio della funzione legislativa non può essere delegato al Governo se non con determinazione di principi e criteri direttivi e soltanto per tempo limitato e per oggetti definiti.

Ratio Legis

Il legislatore ha circondato con particolari cautele la possibilità di delegare al governo la funzione legislativa, in ossequio al principio della divisione dei poteri che la attribuisce al Parlamento (v. anche art. 77 Cost.).

Brocardi

Decreta

Spiegazione dell'art. 76 Costituzione

Il Governo, in via eccezionale, nei casi, nei modi ed entro i limiti stabiliti dalla Costituzione, può esercitare la funzione legislativa, che istituzionalmente speta al Parlamento.

La disposizione disciplina la figura della delega al Governo della funzione legislativa che si sviluppa sulle figure della legge delega (con cui, appunto, si conferisce il potere al Governo nel suo complesso) e del decreto legislativo (l'atto governativo che costituisce esercizio dell'attribuzione). L'esecutivo che la esercita può avvalersi dell'apporto di soggetti o commissioni dotati di specifiche competenze tecniche, in caso di materia complessa, ma non può, a sua volta, delegare l'intera funzione.

Il secondo comma specifica i limiti cui è sottoposta l'attività delegata. In particolare, la delega:

  • può essere conferita solo con legge;

  • deve rivolgersi all'intero Governo e non a singoli organi;

  • deve definire l'oggetto della delega;

  • deve essere esercitata entro un termine prefissato;

  • deve fissare i principi ed i criteri direttivi cui il Governo deve attenersi;

  • non può riguardare atti che costituiscono approvazione, conversione di provvedimenti dello stesso Governo (ad es. conversione di un decreto-legge);

  • deve essere discussa ed approvata in Assemblea;

I decreti legislativi del Governo sono deliberati dal Consiglio dei Ministri ed emanati con decreto dal Presidente della Repubblica.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!