Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 683 Codice Penale

(R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398)

[Aggiornato al 28/02/2021]

Pubblicazione delle discussioni o delle deliberazioni segrete di una delle Camere

Dispositivo dell'art. 683 Codice Penale

Chiunque, senza autorizzazione, pubblica col mezzo della stampa, o con un altro dei mezzi indicati nell'art. 662(1), anche per riassunto, il contenuto delle discussioni o delle deliberazioni segrete del Senato o della Camera dei deputati(2) è punito, qualora il fatto non costituisca un più grave reato, con l'arresto fino a trenta giorni o con l'ammenda da euro 51 a euro 258.

Note

(1) La tassatività dei mezzi di pubblicazione rende la norma non estendibile anche alla diffusione radiotelevisiva.
(2) L'attività parlamentare deve essere secretata dalle Camere attraverso la preclusione o limitazione della pubblicità. secondo quanto previsto ex art. 64 Cost.

Ratio Legis

La ratio di tale norma è ravvisabile nell'interesse pubblico al mantenimento del segreto parlamentare.

Spiegazione dell'art. 683 Codice Penale

La norma tutela il segreto parlamentare e punisce chiunque, senza autorizzazione, pubblichi a mezzo stampa il contenuto di delibere segreto del Parlamento.

Trattasi di reato proprio, in quanto può essere commesso solamente dai soggetti di cui all'art. 57.

Tesi di laurea correlate all'articolo

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.