Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 238 Codice Penale

(R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398)

[Aggiornato al 30/10/2020]

Inadempimento dell'obbligo di prestare cauzione

Dispositivo dell'art. 238 Codice Penale

Qualora il deposito della somma non sia eseguito o la garanzia non sia prestata, il giudice sostituisce alla cauzione la libertà vigilata(1).

Note

(1) In caso di inadempimento degli obblighi previsti l'applicazione della libertà vigilata non è automatica, in quanto risulta in primis necessario verificare i motivi del mancato versamento della cauzione.
Qualora poi sia stata già prevista libertà vigilata (v. 237), oltre alla cauzione, l'inadempimento dell'obbligo può determinare conseguenze. Infatti se la cauzione è stata applicata in conseguenza della trasgressione delle prescrizioni inerenti la libertà vigilata il giudice può sostituire alla cauzione la colonia agricola o la casa di lavoro o il riformatorio giudiziario, se si tratta di soggetto minore. Qualora invece la cauzione sia stata aggiunta già in origine alla libertà vigilata, non è previsto nulla dalla normativa vigente, quindi si ritiene che non si riscontrino conseguenze derivanti dall'inadempimento.

Ratio Legis

La ratio nella norma si ravvisa nella volontà di responsabilizzare il reo, che, qualora non adempia agli obblighi previsti per la cauzione, perde il beneficio della misura di sicurezza patrimoniale in favore di una misura personale quale la libertà vigilata.

Spiegazione dell'art. 238 Codice Penale

La norma in esame disciplina il caso in cui il soggetto non adempia l'obbligo di prestazione della cauzione di buona condotta (art. 237), consistente nel deposito di una somma determinata di denaro e nel prestare idonea garanzia.

Infatti, se la somma non viene depositata o la garanzia non viene prestata, il giudice ordina la libertà vigilata (art. 228), la quale, dato il carattere di misura di sicurezza personale, rivela un carico più afflittivo nei confronti del soggetto.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterā seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.