Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 521 bis Codice di procedura penale

(D.P.R. 22 settembre 1988, n. 477)

[Aggiornato al 31/08/2021]

Modifiche della composizione del giudice a seguito di nuove contestazioni

Dispositivo dell'art. 521 bis Codice di procedura penale

(1)1. Se, in seguito ad un diversa definizione giuridica o alle contestazioni previste dagli articoli 516, commi 1-bis e 1-ter, 517, comma 1-bis, e 518, il reato risulta tra quelli attribuiti alla cognizione del tribunale per cui è prevista l'udienza preliminare e questa non si è tenuta, il giudice dispone con ordinanza la trasmissione degli atti al pubblico ministero(2).

2. L'inosservanza della disposizione prevista dal comma 1 deve essere eccepita, a pena di decadenza, nei motivi di impugnazione.

Note

(1) Tale articolo è stato aggiunto dall'art. 189, del D.Lgs. 19 febbraio 1998, n. 51,
(2) Nei casi in cui la nuova qualificazione giuridica comporti un difetto di competenza o richieda la composizione collegiale del tribunale o l'udienza preliminare, le conseguenze sono le medesime di quelle indicate per le nuove contestazioni del fatto.

Ratio Legis

Si ricordi che un principio fondamentale inerente alla fase del giudizio risiede nelle correlazione tra accusa e sentenza, condizione indispensabile per l'effettivo esercizio dell difesa.

Spiegazione dell'art. 521 bis Codice di procedura penale

Premesso che per taluni reati elencati essenzialmente dall'articolo 550 non è previsto lo svolgimento dell'udienza preliminare, la norma in commento si occupa di restituire tale diritto all'imputato, quando il regime delle nuove contestazioni e delle contestazioni suppletive di cui ai precedenti articoli determina la sopravvenuta mancanza dei presupposti per poter procedere senza l'udienza preliminare (come nei casi di citazione diretta a giudizio).

Quando ciò accade, il giudice dispone con ordinanza la trasmissione degli atti al pubblico ministero, affinchè provveda di conseguenza nelle forme ordinarie (sempre che non vi siano problemi con la prescrizione del reato).

L'inosservanza di quanto appena riassunto deve essere eccepita, a pena di decadenza, nei motivi di impugnazione.

Tesi di laurea correlate all'articolo

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.

Idee regalo per avvocati e cultori del diritto