Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 536 Codice di procedura civile

(R.D. 28 ottobre 1940, n. 1443)

Trasporto e ricognizione delle cose da vendere

Dispositivo dell'art. 536 Codice di procedura civile

Chi è incaricato della vendita fa trasportare, quando occorre, le cose pignorate nel luogo stabilito per l'incanto, e può richiedere l'intervento della forza pubblica (1).

In ogni caso, prima di addivenire agli incanti deve fare, in concorso col custode, la ricognizione degli oggetti da vendersi, confrontandoli con la descrizione contenuta nel processo verbale di pignoramento [518](2).

Note

(1) Quando il luogo della vendita è diverso da quello in cui sono custoditi i beni pignorati, l'incaricato della vendita deve curare obbligatoriamente il trasporto dei beni nel luogo stabilito per l'incanto. Invero, la vendita dei beni avvenuta senza il preventivo trasporto è nulla ed opponibile ai sensi dell'art. 617.
(2) La norma in esame offre uno spunto di riflessione in tema di responsabilità penale. Infatti, sotto il profilo penale è possibile rilevare il reato di sottrazione di bene pignorato di cui all'art. 388 del c.p. V comma ed il reato di sottrazione di beni pignorati ad istanza dello Stato o di altro ente pubblico ai sensi dell'art. 388 del c.p. IV comma. Inoltre, può avere una rilevanza il comportamento del custode che risulti irreperibile il giorno dell'accesso fissato dall'ufficiale giudiziario o che non permetta il rinvenimento nè il prelievo dei beni pignorati.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo

  • La nuova espropriazione forzata

    Editore: Zanichelli
    Collana: Le riforme del diritto italiano
    Pagine: 400
    Data di pubblicazione: aprile 2017
    Prezzo: 160,00 -5% 152,00 €

    Il volume illustra l’espropriazione forzata alla luce delle modifiche normative e degli orientamenti di legittimità che, nell’ultimo decennio, ne hanno mutato il volto sotto il costante imperativo della semplificazione e accelerazione, al servizio della «competitività » del sistema giustizia italiano. L’opera è aggiornata, da ultimo, al d.l. 3 maggio 2016, n. 59 (conv. dalla l. 30 giugno 2016, n. 119) che – oltre ad aver previsto... (continua)