Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 618 Codice Civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

[Aggiornato al 30/09/2020]

Casi e termini d'efficacia

Dispositivo dell'art. 618 Codice Civile

Nella forma speciale stabilita dall'articolo precedente possono testare soltanto coloro i quali, appartenendo a corpi o servizi mobilitati o comunque impegnati in guerra, si trovano in zona di operazioni belliche o sono prigionieri presso il nemico, e coloro che sono acquartierati o di presidio fuori della Repubblica(1) o in luoghi dove siano interrotte le comunicazioni .

Il testamento perde la sua efficacia tre mesi dopo il ritorno del testatore in un luogo dove è possibile far testamento nelle forme ordinarie [601, 615 c.c.](2).

Note

(1) Testo così modificato a seguito dell'entrata in vigore della Costituzione Italiana.
(2) Con ritorno non si intende solo lo spostamento fisico da un luogo di guerra o in cui sono interrotte le comunicazioni ad altro sicuro, ma anche la semplice cessazione dello stato di emergenza che legittimava la redazione del testamento nelle forme speciali.

Spiegazione dell'art. 618 Codice Civile

Non basta la qualità di militare o impiegato presso le forze armate dello Stato per poter fare testamento in forma speciale: occorre sempre l’esistenza del presupposto comune a tutte le forme speciali testamentarie, cioè l’impossibilità o, per lo meno, la grave difficoltà di potersi giovare delle forme ordinarie. Essa è riservata, perciò, soltanto a coloro i quali, appartenendo a corpi o servizi mobilitati (a prescindere, quindi, da un formale provvedimento di mobilitazione e, quindi, anche volontari, purché combattenti per un interesse nazionale) si trovano in zone di operazioni belliche o di presidio fuori della Repubblica o in luoghi dove siano interrotte le comunicazioni.
Competenti a ricevere questo testamento sono: qualunque ufficiale (quindi non i sottufficiali, marescialli, sergenti); un cappellano militare (non pure il ministro di culto acattolico autorizzato ad esercitare l’assistenza religiosa, perché, mentre i cappellani militari costituiscono un organismo stabile dell’esercito, i ministri dei culti acattolici sono chiamati soltanto in determinate circostanze e in via transitoria ad esercitare mansioni di carattere religioso); un ufficiale della Croce Rossa, in presenza di due testimoni, i quali nemmeno è necessario che sappiano scrivere.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo

  • I legati a contenuto atipico e tipico nella prassi notarile

    Editore: Ipsoa
    Collana: Quaderni di notariato
    Data di pubblicazione: aprile 2015
    Prezzo: 30,00 -5% 28,50 €
    Categorie: Il legato, Notariato

    Il legato è un istituto il cui contenuto è commisurato alle esigenze sempre nuove del testatore e pur mantenendo sempre la stessa struttura, di per sé già idonea a garantire una successione a titolo particolare di qualsiasi diritto, nel corso dei secoli è stato riempito in maniera sempre diversa in funzione delle sue finalità.

    Il legato quindi è in grado di produrre qualsiasi effetto, reale o obbligatorio, che il nostro ordinamento... (continua)