Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 1546 Codice civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Responsabilitā per debiti ereditari

Dispositivo dell'art. 1546 Codice civile

Il compratore, se non vi è patto contrario, è obbligato in solido col venditore a pagare i debiti ereditari (1).

Note

(1) Si realizza, in tal modo, un'ipotesi di accollo cumulativo (v. 1273 c.c.).

Ratio Legis

La norma è volta a dare maggior tutela ai creditori dell'eredità evitando che l'erede possa trasferirla ad un terzo al solo scopo di diminuire, nei loro confronti, la garanzia patrimoniale (v. 2740 c.c.).

Spiegazione dell'art. 1546 Codice civile

Responsabilità per debiti ereditari

Il compratore, se non vi è patto contrario, è obbligato in solido con il venditore a pagare i debiti ereditari.
Se fosse diversamente, se bastasse l'alienazione dell'eredità per esimersi dal pagamento dei debiti ereditari, l'erede potrebbe esimersi da tale pagamento pur senza rinunziare all'eredità, ovvero pur senza sottostare alle rigorose formalità dell'accettazione con beneficio di inventario. Avendo egli invece accettato puramente e semplicemente l'eredità, avendola anzi tanto accettata... che perfino ne ha fatto il massimo atto di disposizione perché l'ha alienata, la sua responsabilità verso i creditori ereditari non può mai venir meno neanche se ne ha pattuito l'esonero con l'acquirente, poiché solo il consenso dei creditori ereditari potrebbe liberarlo dall'obbligazione che si è assunta con l'accettazione.

D'altra parte il compratore è anch'egli obbligato per il fatto univoco dell'aver comprato. Di qui la responsabilita solidale del compratore e del venditore: responsabilità, che verso i terzi non può essere eliminata da nessuna pattuizione fra compratore e venditore.
Il patto contrario di cui parla l'art. 1546 cod. civ. concerne solo i rapporti interni fra compratore e venditore, i quali possono addossarsi l'un l'altro l'onere dei debiti ereditari. Solo perciò nei loro rapporti interni il patto è valido, mai però il patto può intaccare gli incontestabili diritti dei creditori ereditari, verso i quali compratore e venditore rispondono in solido.

Analogamente rispondono in solido i creditori dell'azienda ceduta, l'alienante e l'acquirente: art. 2560 cod. civ.. Anche qui oggetto dell'alienazione essendo l'universum jus, i creditori dall'alienazione non possono che avere il vantaggio di esser creditori anche dell'acquirente, in nessun caso (e sarebbe assurdo) ne può esser liberato l'alienante che essi non intesero mai liberare.

Relazione al Codice Civile

(Relazione del Ministro Guardasigilli Dino Grandi al Codice Civile del 4 aprile 1942)

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo

  • La compravendita

    Editore: Giappichelli
    Data di pubblicazione: settembre 2018
    Prezzo: 46,00 -5% 43,70 €
    Categorie: Compravendita
    Tra gli argomenti trattati: Nozione e causa; Accordo e forma; Oggetto e contenuto; Effetti ed esecuzione; Vendite speciali; Garanzia e responsabilità nella vendita disciplinata dal codice civile; Responsabilità e rischio nella vendita di beni di consumo; L'autotutela nella vendita mobiliare; Il preliminare di vendita; Vendita e fallimento; La vendita internazionale (profili generali). (continua)
  • L'acquisto di immobili in costruzione tra rischio economico e tutela della persona

    Data di pubblicazione: settembre 2010
    Prezzo: 21 €

    A circa cinque anni dall’entrata in vigore del d.lg. 20 giugno 2005, n. 122, la riflessione giuridica sull’acquisto di immobili in costruzione si incentra sull’effettività delle regole operative poste e sui problemi sollevati dal regime protettivo speciale introdotto per le ipotesi di vendita c.d. «sulla carta», in una convergenza dialettica tra diritto dei contratti, diritto della crisi d’impresa e legislazione di settore. Le disfunzioni... (continua)

  • Trattato di diritto civile del Consiglio Nazionale del Notariato
    La compravendita

    Pagine: 616
    Data di pubblicazione: luglio 2013
    Prezzo: 70 €
    Categorie: Compravendita

    "Contratto per antonomasia e, più ancora, prototipo sotto ogni cielo del fenomeno contrattuale" - come è stato scritto -, la vendita costituisce da sempre non solo luogo privilegiato di applicazione di numerosi istituti del diritto contrattuale, ma altresì oggetto di attenzione continua da parte del legislatore, di recente anche nella prospettiva di una disciplina sovranazionale (come dimostra la recente Proposta di regolamento per un "diritto comune europeo" della... (continua)

  • La compravendita: realtā e prospettive

    Collana: Consumatori oggi
    Pagine: 320
    Data di pubblicazione: luglio 2015
    Prezzo: 35 €
    Categorie: Compravendita

    Il contratto di compravendita, tema classico e tradizionale del diritto civile, rappresenta nell'attuale momento storico una delle tematiche più importanti nell'ambito del "diritto dei consumi", essendo lo schema negoziale intorno al quale ruotano la maggior parte dei rapporti economici e, ciò, sia a livello nazionale che a livello europeo ed internazionale. Non è un caso, infatti, che la stessa Unione europea abbia individuato nella compravendita il contratto che, in... (continua)

  • Dal preliminare alla compravendita immobiliare

    Collana: Diritto in chiaro
    Pagine: 229
    Data di pubblicazione: aprile 2019
    Prezzo: 23,00 -5% 21,85 €
    Il volume esamina le diverse fasi della vendita di un immobile: dalla predisposizione della puntuazione, al contratto preliminare fino a giungere al momento del contratto definitivo. Ampio spazio è dedicato non solo alla disciplina codicistica ma anche a quella speciale, in particolare modo alle norme urbanistiche, alla disciplina dei beni sottoposti a vincoli culturali, alla normativa sulla compravendita di immobili da costruire e all'edilizia convenzionata. Il volume affronta e... (continua)