Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Brocardo

Quamdiu hereditas iacet, possessio nullius est

Traduzione

Fino a quando l'eredità giace, il possesso non è di nessuno

Spiegazione

Durante la giacenza dell'eredità, e cioè nell'intervallo tra la morte dell'ereditando e l'accettazione del chiamato, il patrimonio ereditario rimane senza un titolare attuale dei rapporti attivi e passivi che ad esso fanno capo: quindi, il possesso dei beni ereditari non è di nessuno. Il chiamato all'eredità che non abbia ancora accettato, può esercitare le azioni possessorie a tutela dei beni ereditati, anche indipendentemente dall'impossessamento dei beni stessi.

Tag associati

Articoli collegati

Testi per approfondire "Fino a quando l'eredità giace, il possesso non è di nessuno"

  • Fondi patrimoniali trust e patti di famiglia. Con e-book. Con espansione online

    Editore: Fag
    Collana: Contabilità e fisco
    Pagine: 253
    Data di pubblicazione: gennaio 2019
    Prezzo: 28,00 -5% 26,60 €
    Le attività economiche e professionali sono costantemente caratterizzate dal fattore "rischio", da una forte accelerazione dei processi di cambiamento e da un incremento dell'esigenza di salvaguardare il patrimonio personale. Il nostro panorama normativo offre una serie di istituti che si dimostrano validi strumenti di tutela del patrimonio. Occorre però valutare le peculiarità di ciascuno e prestare molta attenzione nell'utilizzo: un uso non corretto, o elusivo, ne... (continua)

→ Altri libri su Fino a quando l'eredità giace, il possesso non è di nessuno ←